rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Attualità

Dal Festivalbar a a XFactor, l'irpino Gargiulo conquista Fedez

Il cantante 68enne salì anche sul palco dell'Ariston

Nessuno dei giudici lo ha riconosciuto, ma il cantante irpino Gerardo Gargiulo non è nuovo alle luci dello spettacolo. L'artista avellinese non è un esordiente, ma vanta collaborazioni con Iglesias, Vanoni, Peppino di Capri, Toto Cutugno, inoltre nel  1982 con "Una gita sul Po", aveva partecipato anche al Festivalbar per poi proseguire la sua carriera sul palco sanremese nel 1991 con Non siamo mica eterni.

Il 68enne aveva poi lasciato il mondo della musica per approdare a quello forense e politico nella comune di Rozzano dove vive da svariati decenni.  Alla vigilia dei suoi 70 anni, evidentemente, in Gargiulo deve essere scattato qualcosa. L'uomo ha ritentato la strada del successo scegliendo di partecipare alle selezioni di X Factor. I giudici non l'hanno riconosciuto e le sue doti canore non sono state particolarmente apprezzate da Mara Maionchi, Asia Argento, Manuel Agnelli. Fedez, invece, divertito ha promosso la sua esibizione con un Sì.

Il cantante non è invece passato inosservato al popolo avellinese che ricorda con affetto l'album 'Avellino Express' dedicato alla città capoluogo e noto per il testo «Avellino sento odor di noccioline».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal Festivalbar a a XFactor, l'irpino Gargiulo conquista Fedez

AvellinoToday è in caricamento