menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vini Docg a prezzi stracciati, il Consorzio di Tutela specifica: "Non possiamo vigilare sui prezzi"

Il presidente Stefano Di Marzo spiega che purtroppo non spetta al Consorzio l'attività di controllo sui prezzi

Polemica social in seguito al post di un produttore irpino che denunciava il prezzo irrisorio con cui vengono venduti vini Docg irpinia al supermercato. 

Una polemica che in alcuni casi ha chiamato in causa anche il Consorzio di Tutela dei Vini presieduta da Stefano di Marzo, il quale ha tenuto a specificare che non è compito dell'ente vigilare sui prezzi di vendita delle etichette locali. 

Di seguito la dichiarazione di Stefano Di Marzo 

"Ho letto dai social una serie di reazioni alla notizia che una catena di distribuzione ha esposto a scaffale bottiglie di Greco di Tufo e Fiano di Avellino a prezzi del tutto inadeguati. Tali reazioni, pur condivisibili nel merito, non possono tuttavia essere rivolte – com’è accaduto nel caso di specie – contro il Consorzio di Tutela dei Vini d’Irpinia. Simili prese di posizione denotano scarsa conoscenza delle prerogative di un consorzio di tutela.

Esso non può svolgere attività di controllo sui prezzi che singole aziende, di produzione o di distribuzione, decidono di praticare.

Il Consorzio può effettuare altro genere di verifiche di correttezza e rispondenza dell’operato dei fruitori della denominazione ai dettami della legge e del disciplinare di produzione, e ovviamente su questo fronte esso è attivo e continuerà a svolgere, anche in questo caso, il suo ruolo di vigilanza, a tutela del buon nome delle denominazioni tutelate.

Sta poi a produttori e distributori – nell’ambito della propria autonomia di iniziativa economica -porre in essere comportamenti responsabili e consapevoli anche nella determinazione dei prezzi di vendita, in modo da non recare pregiudizio alla denominazione di origine e all’intera filiera, che opera quotidianamente, avvalendosi anche del ruolo del Consorzio di Tutela, per far crescere il valore e la percezione qualitativa dei vini di propria produzione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento