rotate-mobile
Attualità

Vigili del Fuoco, il Comandante Bellizzi traccia il bilancio: "In Irpinia una condizione di fragilità preoccupante"

Per rispetto alle vittime di Ischia, in occasione di Santa Barbara, annullate le manifestazioni dei Vigili del fuoco, celebrata soltanto la Santa Messa, officiata dal Vescovo di Avellino Mons. Arturo Aiello

Oggi 4 dicembre è ricorsa la festività di Santa Barbara patrona del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco. Per tale occasione il Comando di Avellino aveva organizzato una serie d'iniziative 
dedicate soprattutto ai bambini e ai ragazzi allo scopo di condividere con la cittadinanza la festività.  Successivamente alla programmazione di questi eventi, si sono verificati ad Ischia nella notte tra il 25 e il 26 novembre u.s. i tragici e ben noti avvenimenti che hanno imposto di annullare ogni forma di festeggiamento per rispetto alle vittime e ai loro familiari. Pertanto, i Vigili del Fuoco di Avellino hanno  celebrato la giornata di Santa Barbara soltanto con la Santa Messa, che è stata officiata dal Vescovo di Avellino Mons. Arturo Aiello presso la Chiesa del SS. Rosario, alla presenza di autorità civili e militari della città. Alla fine del rito religioso il Comandante Ing. Mario Bellizzi ha rivolto un breve saluto a tutti i presenti e augurato una buona Santa barbara a tutto il suo personale. Prima della predetta celebrazione, alle ore 9.00 presso la sede centrale del Comando, è stata deposta una composizione floreale davanti alla lapide dedicata a Generoso Iandolo, Vigile prematuramente scomparso in servizio.

Il Comandante Bellizzi sottolinea la fragilità del territorio irpino, soprattutto in caso di emergenza 

L'occasione, ad ogni modo, è stata propizia per tracciare un bilancio con il Comandante provinciale dei Vigili del Fuoco, Mario Bellizzi

"Sicuramente, il momento più difficile - quest'anno - per i Vigili del Fuoco di Avellino, è stata l'alluvione di Monteforte. Un evento drammatico che c'ha visto impegnati per diversi giorni. In questo momento, molte nostre unità sono impiegate a Ischia. Funzionari e vigili stanno lavorando per le ricerche delle vittime della tragedia. Dall'inizio dell'anno, fino a questo momento, i Vigili del Fuoco di Avellino hanno realizzato circa 7.800 interventi.  Non soltanto incendi ma anche incidente stradali, incidenti sul lavoro, alberi caduti e numerosi dissesti statici. Il territorio irpino ha origine vulcanica e ci sono molti territori che non hanno una grande stabilità, soprattutto in situazioni d'emergenza. Penso a Cervinara, a Quindici e anche Monteforte. Sicuramente c'è una condizione di fragilità preoccupante". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigili del Fuoco, il Comandante Bellizzi traccia il bilancio: "In Irpinia una condizione di fragilità preoccupante"

AvellinoToday è in caricamento