Domenica, 19 Settembre 2021
Attualità

Nulla da fare per il delivery, i ristoranti avranno un bonus di 2 mila euro

Per De Luca pizzerie e pasticcerie devono aspettare, forse tra fine aprile e inizio maggio la ripartenza

Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca dice di no alla consegna a domicilio. Almeno per il momento. 

Bonus di 2mila euro per chi è chiuso 

Non si potrà ordinare cibo d'asporto, ma le attività commerciali, ristoranti e pasticcerie comprese, riceveranno 2.000 € come misura di aiuto, ma solo per chi fattura meno di 100mila euro. Soldi che dovrebbero arrivare entro la fine della prossima settimana.

"Stiamo ragionando sulla possibilità di anticipare l’apertura, ma la decisione non la prenderemo sulla base di pressioni" ha detto De Luca che ha specificato come si tratta di aspettare solo una settimana lavorativa.

Il Governatore tira in causa Lauro 

Per spiegare i rischi che si corrono col domicilio De Luca fa l'esempio di Lauro. "A Lauro un negozio ha fatto la distribuzione porta a porta. Tutta la famiglia che gestisce il negozio è risultata contagiata e si è dovuto mettere in quarantena tutto il paese".

Poi aggiunge 

"Non potevamo chiudere le panetterie e le salumerie: ma queste attività non avranno il bonus di 2 mila euro".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nulla da fare per il delivery, i ristoranti avranno un bonus di 2 mila euro

AvellinoToday è in caricamento