menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vietato assembrarsi, il Capo della Polizia firma circolare su inasprimento controlli

Una circolare firmata da Franco Gabrielli è arrivata sulle scrivanie dei Prefetti per invitare i questori e con loro le forze di polizia a potenziare le verifiche sull'utilizzo delle mascherine da parte dei cittadini e a predisporre "dispositivi flessibili" di controllo del territorio

Il capo della Polizia Franco Gabrielli ha inviato una circolare ai prefetti e ai questori con la quale chiede di attuare "attente e coordinate misure di vigilanza" sia nelle stazioni, nei porti e negli aeroporti, ai terminal dei pullman e negli autogrill per monitorare i flussi di traffico, sia "nelle aree di prevedibile affollamento", vale a dire le strade e le piazze dello shopping dove "è maggiore il rischio di inosservanza, anche involontaria, delle misura del distanziamento interpersonale".

In vista del 21 dicembre, scrive il capo della Polizia, "è prevedibile un incremento dei flussi di traffico" determinato da "significativi spostamenti di persone" al punto che "non si esclude che possano realizzarsi assembramenti presso le stazioni ferroviarie, portuali e aeroportuali, nonché presso i terminal del trasporto pubblico, anche con possibili momenti di tensione tra l'utenza". Dunque vanno predisposte con attenzione "adeguate misure anche a carattere organizzativo, che valgano a garantire il rispetto del vigente quadro regolatorio" di contrasto al Covid. I controlli dovranno coinvolgere sia la polizia locale sia la Polizia Ferroviaria, Stradale e Aeroportuale e dovranno anche essere finalizzati a verificare il corretto utilizzo della mascherina. L'obiettivo principale, spiegano al Viminale, non è tanto quello di bloccare le persone ma fare in modo che non si creino assembramenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento