Venerdì, 30 Luglio 2021
Attualità

Verde urbano, Legambiente Avellino-Alveare: "Necessario che il Comune mantenga un dialogo continuo con le associazioni ambientaliste"

L'associazione: "Ci dispiace essere stati estromessi dalla discussione che avrà luogo oggi 7 luglio con il professor Antonio Pietro Garonna, esperto campano di queste terapie"

Nel mese scorso abbiamo esortato l’Amministrazione Comunale di Avellino ad intervenire dinanzi alle problematiche che riguardano il verde urbano. Il 19 di giugno grazie alla collaborazione dell’agronomo Ferdinando Zaccaria, abbiamo individuato e cinto con un nastrino verde 18 alberi ammalati di cocciniglia nel Parco Antonio di Nunno - Kennedy (14 pini e 4 cedri). Abbiamo richiesto un intervento urgente per evitare che altri alberi si ammalassero, provocando la distruzione di uno dei polmoni verdi della città, nonché patrimonio cittadino.

Siamo felici di apprendere che la nostra azione abbia spinto il Comune di Avellino ad intervenire efficacemente sull’argomento, cercando soluzioni per la cura degli alberi ed evitando il taglio degli stessi. Segnaliamo inoltre, che un intervento di cura, oltre  per gli alberi già citati di Piazza Kennedy vada programmato, anche per i platani di Viale Italia, anche essi in grave difficoltà.

Ci dispiace tuttavia, essere stati estromessi dalla discussione che avrà luogo oggi 7 luglio, con il professor Antonio Pietro Garonna, esperto campano di queste terapie.

Riteniamo di voler proseguire sulla scia del confronto, e a tal proposito proponiamo un incontro volto a discutere della possibilità di costruire, all’interno della casa comunale, momenti di discussione sulle tematiche ambientali, possibilmente attraverso la ri-costituzione della Consulta per l’Ambiente, i cui pareri, se pur non vincolanti per l’Amministrazione Comunale, permetteranno un confronto continuo sulle linee di programmazione e di gestione del verde cittadino.

Pensiamo sia necessario, che il Comune sulle tematiche ambientali, mantenga un dialogo continuo con le associazioni ambientaliste, dando così vita ad percorso partecipativo che possa coinvolgere la cittadinanza tutta nell’individuazione delle problematiche più urgenti e nella corretta informazione ambientale. Immaginiamo una consulta che abbia l’obiettivo di sottoscrivere un patto sociale per l’ambiente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verde urbano, Legambiente Avellino-Alveare: "Necessario che il Comune mantenga un dialogo continuo con le associazioni ambientaliste"

AvellinoToday è in caricamento