Venerdì, 19 Luglio 2024
Attualità Atripalda

Varo del nuovo Ponte delle Filande, Buonopane: "A breve il ripristino della viabilità"

Le dichiarazioni del presidente della Provincia di Avellino sul nuovo ponte realizzato per mitigare il rischio idraulico del torrente Fenestrelle e porre fine così agli allagamenti che per anni hanno provocato danni ambientali e disagi enormi ai cittadini

Dopo dieci mesi dall'inizio dei lavori, cominciati nell'agosto del 2023 con la demolizione della vecchia struttura, questa mattina ad Atripalda si è proceduto con il varo del nuovo Ponte delle Filande. "Erano anni che si attendeva questo intervento. Rispetto all'avvio, avvenuto lo scorso anno, c'è stato un ritardo di qualche mese per motivi tecnici, nello specifico è stato difficile reperire il ferro necessario. Oggi la posa delle assi previste e poi si proseguirà con la sistemazione dell'area circostante e con il collaudo" ha dichiarato questa mattina Rizieri Buonopane, presidente della Provincia di Avellino, giunto sul posto insieme ai tecnici per assistere all'importante passo avanti verso la riapertura al traffico veicolare del ponte.

Varo del nuovo Ponte delle Filande ad Atripalda

Nuovo Ponte delle Filande, Buonopane: "Lavoro ben fatto, nonostante qualche ritardo. Ora collaudo e riapertura alla circolazione"

"L'area del Fenestrelle è stata messa in sicurezza, è stato svolto un intervento anche sull'alveo - ha aggiunto il numero uno di Palazzo Caracciolo - un lavoro ben fatto che era necessario eseguire. Dopo il mio insediamento, insieme con il consigliere provinciale Mazzariello e con l'amministrazione comunale, ho potuto verificare in prima persona il problema delle esondazioni e degli allagamenti".

"Una questione che oggi abbiamo risolto definitivamente. Le due comunità, quella di Atripalda e di Avellino, e chiunque attraversi questo snodo potranno essere contenti del lavoro portato a termine. Il ponte sarà percorribile tra qualche giorno, il tempo di sbloccare il cantiere" ha concluso.

L’opera di abbattimento e ricostruzione del Ponte delle Filande, eseguita dalla ditta appaltatrice “Albergo Appalti srl”, è costata circa un milione di euro. Un investimento che la Provincia di Avellino ha valutato come prioritario ed urgente per mitigare il rischio idraulico del torrente Fenestrelle, dovuto alla sorgente di rischio correlata alle caratteristiche geometriche ed idrauliche della sezione di deflusso in corrispondenza del ponte delle Filande.

La soluzione progettuale ha previsto un notevole ampliamento della sezione di deflusso fino a 17,00 m x 3,00 m, insieme a interventi di riprofilatura degli argini. Sono stati demoliti il vecchio ponte e la pila centrale nel corso d'acqua, per poi passare alla fase di ricostruzione allo scopo di porre fine ad una problematica annosa, quella degli allagamenti che si verificavano a seguito di precipitazioni violente, provocando danni ambientali e disagi enormi alla circolazione veicolare, ai cittadini residenti e alle attività commerciali circostanti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Varo del nuovo Ponte delle Filande, Buonopane: "A breve il ripristino della viabilità"
AvellinoToday è in caricamento