menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaccini influenzali solo all'Asl, insorge l'Ordine dei Medici: "Scelta pericolosa"

Si protesta per l'esclusione dei Pediatri di Famiglia

Riportiamo di seguito una nota dell'Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Avellino. "L’Ordine dei Medici della Provincia di Avellino ritiene, la Decisione dell’ASL di Avellino di praticare presso la propria sede il vaccino contro l’influenza stagionale escludendo di fatto i Pediatri di Famiglia, immotivata e pericolosa per i seguenti motivi: • Il grave disagio arrecato alle famiglie (impossibilità a concordare orari adeguati). • Gli inevitabili assembramenti in attesa della vaccinazione con le conseguenze da un punto di vista infettivologico facilmente immaginabili. • La certezza del non rispetto dei tempi (vaccinare 16.000 bambini da 6 mesi a 6 anni che dovranno fare una seconda dose a distanza di un mese dalla prima, quindi 32.000 vaccinazioni entro il 15 dicembre). • La sottrazione di personale al territorio già, in colpevole grande affanno, nel seguire i pazienti positivi a domicilio, nel praticare tamponi per lo screening delle persone infette con monitoraggio dei loro movimenti e quarantena mirata delle persone coinvolte. Pertanto l’Ordine dei Medici chiede ad horas, un annullamento di questa immotivata decisione probabilmente dettata anche da motivazioni di risparmio!!! Riservandoci ulteriori iniziative per un miglioramento della rete territoriale, unico argine al sovraffollamento di tutte le strutture sanitarie pubbliche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sono cinque le regioni che dal 10 maggio cambieranno colore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento