rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Attualità

Tragedia di Cutro, Cgil Avellino: "Piantedosi e Salvini si devono dimettere"

Stamattina la manifestazione promossa davanti alla prefettura di Avellino dalla rete di associazioni contro le politiche del Governo Meloni in materia di immigrazione

"Matteo Piantedosi e Matteo Salvini si devono dimettere per i mancati soccorsi dopo la tragedia di Cutro e per le frasi pronunciate poche ore dopo quella sciagura", dichiara il segretario Cgil Franco Fiordellisi nel corso della manifestazione di stamattina promossa davanti alla prefettura di Avellino dalla rete di associazioni contro le politiche del Governo Meloni in materia di immigrazione. "In questa vicenda il cinismo politico si unisce alla malvagità. Piantedosi dipendente dello Stato, pagato con le tasse degli italiani, non può usare parole inaccettabili verso chi scappa  alla ricerca di un futuro migliore e trova la morte.  Il ministro non può esprimersi pronunciando frasi del tipo  “non dovevano partire o parlare di carico residuale”. Il fatto che Piantedosi sia di origini irpine non è una nota di gioia, ma un aggravante. L’irpinia è terra di immigrazione e anche di accoglienza  e  non si può parlare con tanta leggerezza e cinismo di una tragedia che ha  visto morire tante persone e molti bambini", conclude. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia di Cutro, Cgil Avellino: "Piantedosi e Salvini si devono dimettere"

AvellinoToday è in caricamento