menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stretta del Ministero della Salute, zona gialla sospesa fino a maggio

Il fronte dei rigoristi vorrebbe proseguire con le zone arancioni e rosse

Niente zona gialla fino al primo maggio. È questa la corsia preferenziale del Ministero della Salute. 

Come scrive Repubblica nel fronte rigorista c'è chi vuole il blocco della zona gialla fino al primo maggio: significherebbe alternare in tutta Italia zona rossa e arancione. E il tutto accade mentre sette Regioni e una Provincia si avviano a restare nello scenario con più restrizioni almeno fino al 12 di aprile. Secondo il quotidiano l'opzione di lasciare tutta Italia in zona arancione o rossa fino al primo maggio è un'opzione proposta dal ministro della Salute Speranza insieme al Partito Democratico e al MoVimento 5 Stelle. Già il Cts aveva proposto il lockdown fino al 15 aprile come in Germania. 

Dall'altra parte della barricata ci sono Lega e Forza Italia che invece vogliono reintrodurre la zona gialla dopo Pasqua per riaprire bar e ristoranti che altrimenti rischierebbero di rimanere chiusi per un altro mese. Palazzo Chigi attende i numeri del contagio prima di prendere una decisione e redarre le nuove misure che andranno in vigore dal 6 aprile. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento