Mercoledì, 17 Luglio 2024
Attualità Mercogliano

Stati Generali sull'Ambiente, il premio all'IC "Mercogliano" per la stanza sensoriale "Punto e a capo"

Riciclo, politiche green, creatività, questi i temi sviluppati durante il percorso collettivo che ha portato al prezioso riconoscimento

Una meravigliosa stanza che racchiude un vero e proprio percorso sensoriale dedicato agli "alunni speciali". Si chiama "Punto e a capo. Armonia tra mente, corpo e natura" il progetto dell'Istituto Comprensivo "Mercogliano", a cura degli alunni della secondaria coordinati dai docenti di sostegno Prof.sse Raffaella Bianco (referente del progetto), Laura Cristea, Carmela Galdo, Maddalena Scioscia, Annarita Spagnuolo, che questa mattina, grazie al risultato ottenuto con la partecipazione al bando per borse di studio dell'Osservatorio Regionale sulla Gestione Rifiuti, nell'ambito della collaborazione con l'Ufficio Scolastico della Campania e l'assessorato all'Ambiente, hanno ricevuto un premio in occasione degli Stati Generali sull'Ambiente. Riciclo, politiche green, creatività, questi i temi sviluppati durante il percorso collettivo che ha portato al prezioso riconoscimento, ritirato da una delegazione di docenti questa mattina alla Mostra d'Oltremare di Napoli, dove è in corso fino a domani la tre giorni dedicata alle scuole e ai progetti sviluppati sulle tematiche legate all'ambiente e, in particolare, alla conoscenza del ciclo e del riciclo dei rifiuti. Insieme a loro anche il sindaco di Mercogliano Vittorio D'Alessio e la consigliera e insegnate Ilaria Di Gaeta.

ad766212-e7bd-4934-9d65-e4ab33b440a7

A raccontare come è nato e come si è evoluto nei mesi il progetto che ha dato vita alla stanza speciale, la professoressa Marianna Carbone che ha coordinato il lavoro di squadra nella partecipazione al concorso "Riduzione, riutilizzo, riciclo e recupero. Idee e progetti per trasformare i rifiuti in risorse per la salvaguardia dell'ambiente". Il premio è stato infatti ricevuto dagli alunni della scuola secondaria "Guido Dorso", ma la gara di solidarietà per reperire i materiali utilizzati ha coinvolto le maestre e i docenti, oltre agli stessi alunni, di ogni grado dell'Istituto Comprensivo mercoglianese. "Abbiamo unito la sensibilizzazione al riutilizzo dei materiali e le politiche green con la creatività e con la necessità di rendere più confortevoli alcuni spazi della struttura scolastica. Quello che è venuto fuori è un lavoro straordinario che ha coinvolto tutti gli alunni e i docenti per creare un percorso benessere dedicato agli alunni speciali e metterlo a servizio della comunità. Già è stato sperimentato, infatti, durante un open day da docenti e alunni. Abbiamo avuto ancora una volta la conferma che l'unione fa la forza, oltre alla possibilità, attraverso questi progetti, di sviluppare tematiche importanti in maniera trasversale, dall'infanzia alle scuole medie".

Peluches, tappi e bottiglie in plastica, vecchi banchi e tanto altro. Questi i materiali reperiti e riutilizzati per creare, con l'ausilio di scatoloni posti all'interno della stanza, un vero e proprio percorso sensoriale, attraverso il riciclo dei rifiuti e dunque il rispetto per l'ambiente. "Ad essere premiati - aggiunge la professoressa Carbone - sono stati sicuramente la ricaduta immediata del progetto che è a disposizione della comunità, e il grande impegno solidale messo in campo da tutti i componenti della scuola. Una gioia immensa ricevere questo premio per noi docenti, ma soprattutto per gli alunni che hanno potuto imparare nuove cose divertendosi e sviluppando la creatività, oltre all'orgoglio di aver potuto competere con altre scuole a livello regionale con la possibilità di sviluppare ulteriori progetti in fututro, destinati al miglioramento della vita scolastica e del rapporto di bambini e ragazzi con l'ambiente che li circonda".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stati Generali sull'Ambiente, il premio all'IC "Mercogliano" per la stanza sensoriale "Punto e a capo"
AvellinoToday è in caricamento