rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Attualità

Stabilizzazione precari sanità, NurSind Campania: "Giudizio positivo per l'accordo siglato tra Regione e OO.SS."

Eliseo: "L'unica nota dolente è rappresentata dal tetto di spesa del personale delle Aziende del SSR ancora vincolato al parametro di spesa del 2004 ridotto del 1,4%"

Il NurSind Campania esprime un giudizio positivo sull’accordo siglato in data 11/07/2022 tra la Regione e le OO.SS. inerente la stabilizzazione dei precari del SSR. Durante lo sciopero nazionale del 28 gennaio scorso, una delegazione della nostra Organizzazione Sindacale, accompagnata dalla Consigliera Regionale Dott.ssa Muscarà, ebbe un confronto in Regione con l’ Avv. Postiglione e con Dott. Patrone. In quella sede ci fu un confronto estremamente produttivo sulla stabilizzazione dei precari e furono formulate, dalla nostra delegazione, alcune delle proposte che ritroviamo nel recente accordo sottoscritto in data 11/07/2022 dalle OO.SS. e dalla Regione. Riteniamo giusto, nel percorso di stabilizzazione, dare priorità ai lavoratori in possesso dei requisiti relativi al comma 1 e 2 art. 20 D.L. 75/2017 (Decreto Madia) e a coloro con i requisiti comma 268 lett. b) art. 1 L. 234/2021. Accogliamo con positività la proroga di tutti i contratti a tempo determinato e dei rapporti di collaborazione fino al 31 dicembre 2022 e la successiva apertura di un confronto sulle procedure selettive riservate nel limite del 50% delle risorse programmate nei confronti del personale assunto con contratti flessibili (contratti di lavoro autonomo, contratti di collaborazione coordinata e continuativa). L’unica nota dolente è rappresentata dal tetto di spesa del personale delle Aziende del SSR ancora vincolato al parametro di spesa del 2004 ridotto del 1,4%. Questo vincolo di spesa rappresenta per gli Enti del SSN “una camicia di forza.” Ci auguriamo che il Governo provveda ad allentare questa norma con misure più efficaci che consentano alle Aziende di investire maggiormente sui professionisti della salute in un contesto attuale che vede l’invecchiamento della popolazione e l’incremento dei bisogni assistenziali dei cittadini. 

Il Segretario Regionale NurSind f.to Antonio Eliseo

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stabilizzazione precari sanità, NurSind Campania: "Giudizio positivo per l'accordo siglato tra Regione e OO.SS."

AvellinoToday è in caricamento