rotate-mobile
Attualità

Sovraffollamento pronto soccorso Moscati, il MID scrive al Tribunale del Malato di Avellino

“A seguito di segnalazioni pervenuteci, anche registrate e poste all’attenzione dell’opinione pubblica dalla stampa sul sovraffollamento del presidio di emergenza”

Il M.I.D. Coordinamento Regione Campania si è rivolto al Tribunale del Malato Avellino e ha chiesto un intervento rispetto alla questione sovraffollamento del Pronto Soccorso dell'Azienda Moscati Avellino. Richiesta prontamente raccolta dallo stesso Tribunale, che si è fatto carico dell'istanza garantendo di occuparsi quanto prima della vicenda.

Di seguito riportiamo quanto espresso nella richiesta al vaglio del Tribunale: 

“A seguito di segnalazioni pervenuteci, anche registrate e poste all’attenzione dell’opinione pubblica dalla stampa sul sovraffollamento del presidio di emergenza del Pronto Soccorso dell’Azienda Ospedaliera San Giuseppe Moscati di Avellino, che in queste ultime ore ha fatto registrare anche il caso avvenuto 23 ore fa di un cittadino 50enne con invalidità, che per dodici ore è rimasto in attesa senza essere purtroppo sottoposto a visita e cure mediche chiedendo di essere riportato a casa, chiediamo nel rispetto e a tutela del diritto alla salute sancito anche dalla nostra Costituzione Italiana e rispetto alle problematiche evidenziate il vostro immediato intervento su quanto espresso nella presente. Certo di un vostro vs. fattivo riscontro e tempestivo intervento rispetto a una criticità che potrebbe ancora protrarsi nel tempo e creare disagi a ulteriori cittadini ammalati e eventualmente con disabilità che avranno necessità di rivolgersi al presidio sanitario emergenziale, porgo Cordiali Saluti”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sovraffollamento pronto soccorso Moscati, il MID scrive al Tribunale del Malato di Avellino

AvellinoToday è in caricamento