menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sospensione del mercato, i commercianti sono sul piede di guerra

Si preparano i ricorsi al Tar

Nella giornata di ieri vi abbiamo raccontato della decisione del sindaco, Gianluca Festa, di sospendere mercato bisettimanale ad Avellino, fino all’allestimento della sede di Campo Genova. Come era prevedibile, la decisione ha mandato su tutte le furie i commercianti, che sono già pronti a ricorrere al Tribunale Regionale e, se necessario, anche al Prefetto. 

Ovviamente, neanche a dirlo, eventuali ricorsi al Tar, erano assolutamente contemplati all'interno dell’ordinanza, e sarà possibile presentarli entro 60 giorni dalla pubblicazione dell’atto.

L'ordinanza della discordia

Vista l'Ordinanza Sindacale n. 5 del 3 gennaio 2020 con la quale, atteso il perdurare delle problematiche inerenti motivi di sicurezza e salvaguardia della pubblica e privata incolumità, si è disposto temporaneamente che la sosta dei bus di trasporto pubblico AIR sia localizzata nell'area del Piazzale degli Irpini fino a quando non verranno ultimati i lavori che consentiranno l'apertura dell'Autostazione cittadina ubicata in via Salvatore Moccia/via Francesco Fariello/Via Aldo Pini;

Considerato che tale disposizione determina la compresenza della sosta dei bus con le attività del mercato bisettimanale per cui non risultano più garantite le norme di sicurezza, di igiene e sanità pubblica dell'area interessata;

Considerato altresì che in tali condizioni sussiste l'interesse pubblico per l'adozione di provvedimenti finalizzati al rispetto delle precitate norme di sicurezza e di igiene e sanità pubbica;

Considerato altresì che è in itinere l'allestimento dell'area di Campo Genova per il trasferimento a carattere temporaneo del mercato bisettimanale, nelle more della individuazione della sede definitiva ,

Tenuto conto di quanto disposto dall'art. 32 della L.R. n. 1 del 9 gennaio 2014, con riferimento alle procedure per il rilascio dell'Autorizzazione di tipologia A;

Tenuto conto altresì della nota di Assoservizi inerente le posizioni moratorie degli operatori commerciali titolari di concessione di posteggio;

Ritenuto, necessario ed urgente, per le ragioni sopra indicate di dover sospendere temporaneamente le attività di vendita sia del settore alimentare e sia del settore non alimentare, che vengono svolte presso l'area oggetto dell'ordinanza ;

Vista la L.R. n. 1 del 9 gennaio 2014, art. 43 comma 3;

Visto il Regolamento Comunale per l'esercizio delle attività commerciali e artigianali sulle aree pubbliche approvato con delibera di C.C. n. 77/2012 ;

Visto l'art. 50 del D.Lgs. 267/2000 ;

ORDINA

Ai sensi del comma 3 dell'art. 43 della L.R. n. 1/2014 la sospensione immediata del mercato bisettimanale presso il Piazzale degli Irpini, per comprovate esigenze di pubblico interesse, di sicurezza e di igiene e sanità pubblica.

DISPONE

Altresì che:

la sospensione resterà in atto fino al completamento dell'allestimento dell'area di Campo Genova per il trasferimento a carattere temporaneo del mercato bisettimanale; la delocalizzazione del mercato bisettimanale in una sede alternativa a carattere definitivo avverrà secondo le procedure di cui agli artt. 41 e 43 della L.R. 1/2014; gli Agenti della Polizia Municipale e gli altri Agenti della Forza Pubblica facciano osservare la presente Ordinanza, del presente provvedimento ne sia data opportuna diffusione alla cittadinanza e che venga pubblicato sul sito internet comunale; la stessa sia inviata .

alla Prefettura;

al Comando Polizia Locale;

alla Questura;

al Comando Provinciale Carabinieri;

al Comando Provinciale della guardia di Finanza.

Avverso il presente provvedimento, chiunque vi abbia interesse, potrà proporre:

ricorso al TAR della Campania, entro 60 (sessanta) giorni dalla pubblicazione all'Albo Pretorio del Comune (art. 3 comma 4 e art. 5 comma 3 L. 241/90 e s.m.i.) ; ricorso straordinario al Capo dello stato, per soli motivi di legittimità, entro 120 (centoventi) giorni dalla pubblicazione all'Albo Pretorio del Comune (DPR 1199/1971 e s.m.i.).

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento