Martedì, 16 Luglio 2024
Attualità

Sistema Irpinia, Casucci: "La Regione intende continuare il dialogo con Provincia e Comuni perchè si ottengano dei benefici"

L'assessore regionale al Turismo e alla Semplificazione Amministrativa ha incontrato, questa mattina, il Presidente della Provincia di Avellino Rizieri Buonopane e la Presidente della Fondazione Sistema Irpinia, Maria Gabriella De Matteis

L'assessore regionale al Turismo e alla Semplificazione Amministrativa, Felice Casucci, ha fatto nuovamente visita al capoluogo irpino. A Palazzo Caracciolo, l'assessore regionale ha incontrato il Presidente della Provincia di Avellino, Rizieri Buonopane, per un confronto sulle azioni da intraprendere per la valorizzazione del patrimonio del nostro territorio e lo sviluppo turistico dell'Irpinia.

Visita dell'assessore regionale Felice Casucci a Palazzo Caracciolo

Casucci: "Sistema Irpinia deve diventare un'entità sistematica"

Argomento principale dell'incontro è stato il futuro di "Sistema Irpinia" su cui l'assessore Felice Casucci si è espresso così: "Occorre fare il punto della situazione di ciò che esiste, cosa si intende fare in futuro e come rendere Sistema Irpinia un'entità sistematica ovvero come realizzare questo progetto in funzione di una sistematicità che coinvolga tutte le componenti turistiche di quest'area".

"Noi crediamo molto in questo tipo di modello - ribadisce l'assessore regionale - ma il problema è in che modo realizzarlo e con quali forze, quali sono le risorse, quali sono gli obiettivi tra cui ora abbiamo inserito il tema dell'accessibilità, dell'inclusività e della socialità. Secondo me, bisogna evolvere Sistema Irpinia in funzione di una programmazione strategica che sta cambiando a livello nazionale, con il PNRR, e anche locale".

"Sistema Irpinia dovrà fare rete e creare le condizioni affinchè la provincia e i comuni siano presenti in una progettualità turistica che concorra con le altre progettualità a obiettivi che la Regione fissa anticipatamente - sostiene Felice Casucci - abbiamo una grande attenzione verso questo modello di sviluppo, tanto da dire che potrebbe essere replicabile anche in altre aree. Con i Comuni e con la Provincia intendiamo mantenere un dialogo serratissimo perchè Sistema Irpinia abbia i benefici che derivano da questa interazione continua". 

Sistema Irpinia, gli obiettivi futuri per il rilancio

Durante l'incontro, si è discusso anche del rilancio delle attività di "Sistema Irpinia" e del futuro dell'intera programmazione, alla presenza della presidente della fondazione, Maria Gabriella De Matteis, che ha dichiarato: "L'oggettivo interesse dell'assessore Casucci per la nostra provincia ci fa ben sperare nella possibilità di strutturare finalmente un piano di lancio del turismo in Irpinia. Chiaramente, la fondazione ha un ruolo istituzionale ed il suo obiettivo è quello di creare, più che una cultura del turismo, una cultura del territorio. Ciò vuol dire rigenerare una società che, evidentemente, non ha la consapevolezza nè la certezza della propria identità. Dovremo, quindi, lavorare per ricostruire una fiducia" afferma.

Creazione di nuove sinergie e una strategia comunicativa credibile

Il primo passo della programmazione di Sistema Irpinia sarà la conoscenza: "Vanno individuati il campo d'azione della fondazione e del territorio, gli enti e i soggetti pubblici e privati che possono dare un contributo per creare sinergie" afferma la Presidente De Matteis aggiungendo "Cercherò anche di smussare certe tensioni che ci sono all'interno di alcune realtà che, invece, dovrebbero avere un ruolo più importante nel rilancio di questa provincia".

Altro obiettivo fondamentale sarà la creazione di una strategia di comunicazione: "Al momento siamo privi di una comunicazione dei valori e delle tradizioni di questa realtà provinciale finalizzata a creare un racconto credibile che è necessaria visto che ci troviamo di fronte ad un pubblico esigente che vuole fare esperienze interessanti e che cerca qualità e genuinità. Dobbiamo, quindi, convincere il nostro target che possediamo queste caratteristiche" conclude. 

Appare, invece, ancora incerto il destino degli infopoint e degli operatori impiegati al loro interno. Tuttavia, De Matteis assicura che l'argomento non verrà messo in un angolo: "I ragazzi stanno facendo un percorso formativo molto interessante, per loro abbiamo delle aspettative. E' un tema delicato che dovremo affrontare insieme al Presidente in maniera puntuale. Ci saranno sicuramente delle evoluzioni".

Buonopane: "Importante la vicinanza della Regione. Cerchiamo anche il contributo dell'imprenditoria" 

"Ringrazio Casucci per la sua presenza e la grande disponibilità che continua a dare a questo territorio - esordisce il Presidente della Provincia di Avellino, Rizieri Buonopane - oggi sottopongo all'assessore alcuni progetti che abbiamo in mente con l'obiettivo di trovare una sinergia. E' chiaro che la fondazione ed il sistema degli hub deve camminare da solo ma è anche vero che la vicinanza della Regione può essere estremamente importante. Un aiuto potrebbe arrivare anche da imprese private perchè la fondazione nasce come una fondazione di partecipazione tra pubblico e privato. La dott.ssa De Matteis si è attivata da subito per trovare quelle sinergie che possano servire alla tenuta della fondazione con un contributo di carattere economico ma anche di idee" conclude. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sistema Irpinia, Casucci: "La Regione intende continuare il dialogo con Provincia e Comuni perchè si ottengano dei benefici"
AvellinoToday è in caricamento