menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuola e Università: ecco cosa stabilisce il nuovo Dpcm

Secondo la bozza del nuovo Dpcm gli studenti di licei e scuole superiori torneranno sui banchi in presenza al 50%, fino al 75%

Lunedì potrebbe essere il giorno del ritorno parziale in classe per ragazze e ragazzi delle scuole superiori di cinque regioni: Lazio, Liguria, Molise, Piemonte e Puglia. Se tali regioni saranno zone arancioni non ci sarà contrasto con la riapertura.

Per quanto riguarda invece Campania, Emilia Romagna e Umbria il rientro in classe è previsto per il 25 gennaio. Secondo le disposizioni del nuovo Dpcm gli studenti di licei e scuole superiori torneranno sui banchi  con una presenza limitata al 50%, fino al 75%.  non più al 75%. 

 "Le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado - si legge infatti nella bozza del dpcm sottoposta alle Regioni - adottano forme flessibili nell'organizzazione dell'attività didattica ai sensi degli articoli 4 e 5 del decreto del Presidente della Repubblica 8 marzo 1999, n. 275, in modo che il 100 per cento delle attività siano svolte tramite il ricorso alla didattica digitale integrata e che, a decorrere dal 187 gennaio 2021, almeno al 50 per cento e fino ad una massimo del 75 per cento della popolazione studentesca delle predette istituzioni sia garantita l’attività didattica in presenza. La restante parte dell’attività didattica è svolta tramite il ricorso alla didattica a distanza".

Università

Le Università, "in base all'andamento del quadro epidemiologico, predispongono piani di organizzazione della didattica e delle attività curriculari, da svolgersi a distanza o in presenza" secondo le "esigenze di sicurezza sanitaria nel rispetto delle linee guida del Ministero dell’università e della ricerca" e "ferme restando le attività che devono necessariamente svolgersi in presenza".

Nelle Regioni rosse

Secondo le disposizioni del Dpcm in scadenza, confermate in quello nuovo, nelle zone rosse le scuole superiori e la seconda e terza media seguiranno le lezioni a distanza e non in presenza

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento