rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Attualità

Scuola in Campania, mailbombing dei genitori: "Devono essere riaperte"

La richiesta inoltrata anche all'assessore competente

"Le scuole devono essere riaperte, nel ripetto della Costituzione e delle normative nazionali. La Campania non può più costituire un'anomalia". Questo il testo che diversi genitori invieranno nelle prossime ore al presidente della Regione Vincenzo De Luca e all'assessore regionale all'Istruzione Lucia Fortini. In attesa dell'ultima parola di Prefettura e Unità di crisi, in Campania (dove le lezioni in presenza sono durate appena 15 giorni per la maggior parte degli studenti) i genitori provano a farsi sentire anche con quello che viene definito un "mailbombing" che dovrebbe avvenire tra le 13 e le 14.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola in Campania, mailbombing dei genitori: "Devono essere riaperte"

AvellinoToday è in caricamento