Salta la sfilata dei trattori, ma il Covid non ferma la tradizione contadina

Ad Ariano Irpino la giornata del ringraziamento

Il covid non ferma la tradizione contadina della Giornata del Ringraziamento, che Coldiretti Avellino apre nella cattedrale di Ariano Irpino. Non c'è stata la sfilata dei trattori, ma il vescovo mons. Sergio Melillo ne ha simbolicamente benedetto uno per rappresentare tutti. Presenti alla cerimonia il sindaco Enrico Franza, accompagnato da alcuni membri del consiglio comunale, che ha rimarcato l'importanza della coesione territoriale e del valore dell'agricoltura quale volano di crescita per creare nuove forme di sviluppo, soprattutto dopo questo periodo difficile, in quanto forza trainante per uscire dalla crisi. A portare il saluto della Coldiretti Avellino è stato il presidente Francesco Acampora, che ha rilanciato l'impegno dell'organizzazione per valorizzare le eccellenze dell'Irpinia e per esplorare nuove progettualità a favore soprattutto dei giovani agricoltori. Ha partecipato alla cerimonia la neo condirettrice Maria Tortoriello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Campania Rt scende sotto 1: verso la fine della zona rossa

  • Guida Michelin, tra vecchie e nuove stelle ecco i migliori ristoranti campani

  • Fabrizio Corona rompe il silenzio sul matrimonio: la presunta moglie è avellinese

  • Nuovo Dpcm 3 dicembre: lo stop ai parenti e le deroghe per residenza e domicilio nelle regole di Natale 2020

  • Rinasce il Mercatone, inaugura il supermercato: maxi parcheggio e aree verdi

  • In Campania è stato raggiunto il picco dei contagi

Torna su
AvellinoToday è in caricamento