rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Attualità

Run4Hope 2021, domani 25 maggio ad Avellino la staffetta podistica pro AIRC

Le staffette regionali in forma non competitiva si concluderanno domenica 30 maggio

Sabato 22 maggio 2021 è scattata “Run4Hope Italia 2021 – Massigen”, nella sua prima edizione strutturata in staffette regionali in forma non competitiva che si concluderanno domenica 30 maggio. I partecipanti non hanno confronti cronometrici o agonistici quanto piuttosto l’obiettivo di promuovere e sostenere i ricercatori di AIRC impegnati a scoprire nuove forme terapeutiche per curare i tumori infantili. Si tratta di un’iniziativa articolata su staffette regionali che si svolgono in contemporanea in tutta Italia, con partenza dai capoluoghi di Regione o da altri capoluoghi significativi. Protagonista dell'evento è la onlus veneta “Run4Hope Italia”, al fianco di Fondazione AIRC per il 2021 e 2023 e di AIL nel 2022 nel 2024: una staffetta nella staffetta per contraddistinguere il primo periodo di svolgimento del progetto a cavallo tra i Giochi olimpici di Tokyo 2021 e Parigi 2024. L'obiettivo è mettere in movimento le persone, dal nord al sud d'Italia. Ogni passo di corsa e ogni donazione, piccola o grande che sia, sarà fondamentale per sostenere i due enti beneficiari, nel nome dello sport e della solidarietà. L’evento è destinato quindi a unire e riunire il mondo running italiano anch’esso fortemente limitato dalla Pandemia Covid-19. Una sorta di ripartenza generale di un movimento che negli ultimi decenni è cresciuto grazie a moltissime manifestazioni a partire dalle grandi maratone internazionali.

Le staffette regionali tra il 22 e il 30 maggio

Si corre contro i tumori infantili Le staffette podistiche non competitive sono partite in contemporanea sabato 22 maggio per concludersi domenica 30 maggio 2021. Singoli runner, podisti esperti, associazioni sportive, gruppi aziendali e spontanei, sono coinvolti in un entusiasmante Giro d'Italia che fa viaggiare il testimone Run4Hope Italia nella propria regione. I runners portano quindi un messaggio di solidarietà e di speranza impegnandosi nelle donazioni pro AIRC, anche tramite il portale Rete del Dono che permetterà di coinvolgere amici e conoscenti nella raccolta. I singoli runner possono iscriversi anche sul sito enternow.it e partecipare in modalità virtual, tenendo traccia del percorso tramite la app TDS.

I capoluoghi di Regione sono i punti di riferimento privilegiati per le partenze e/o gli arrivi e i percorsi sono sviluppati sulla base delle indicazioni dei Comitati regionali d’appoggio a Run4Hope, che si sono costituti in questi mesi grazie in particolare al mondo Fidal: società, comitati regionali e provinciali e organizzatori dei grandi eventi di running. Le indicazioni dei percorsi e delle tappe sono disponibili nel sito ufficiale di Run4Hope nella sezione “Corri con noi”, al seguente link: https://www.run4hope.it/il-percorso.

L'Esercito Italiano patrocina la Run4Hope 2021 Massigen

L'Esercito Italiano ha concesso il suo prestigioso patrocinio alla Run4Hope 2021 Massigen evidenziando l'importanza nazionale dell'iniziativa, grazie allo scopo solidale delle staffette regionali che di mano in mano trasporteranno il testimone, messaggio di altruismo e di impegno dei ricercatori di AIRC. Valori pienamente condivisi dalla grande famiglia dell'Esercito Italiano che fa del coraggio, della preparazione professionale, del senso del dovere, della responsabilità, della tenacia, dello spirito di corpo e dell’abnegazione, i principi cardine su cui si fonda e a cui ogni militare si ispira quotidianamente. I Patrocini concessi Oltre al patrocinio dell'Esercito Italiano, Run4Hope 2021 ha ottenuto il Patrocinio, in ambito sportivo dalla Fidal - Federazione italiana di Atletica leggera, dal CSI – Centro Sportivo Italiano - dalla FIASP – Federazione italiana amatori Sport per Tutti, e dall’AIC - Associazione Italiana Calciatori.

A livello istituzionale si registrano le concessioni di: Union Camere Veneto, Camera di CommercioIAA di Vicenza e delle Regioni: Abruzzo, Basilicata, Campania, Emilia-Romagna, Liguria, Piemonte, Puglia, Valle d’Aosta, Provincia Autonoma di Trento, Toscana, Lombardia, Veneto. A queste, si è aggiunto il Comune di Vicenza, dove ha sede la Onlus e luogo di partenza/arrivo della Staffetta veneta. Anche i Lions Clubs International Foundation sostengono l’evento partecipando con diversi clubs in alcuni ambiti territoriali, in particolare del Veneto, del Piemonte e del Trentino Alto Adige. I Sostenitori Run4Hope ha reperito le risorse e le energie per prendere forma e lanciare la prima edizione grazie a un gruppo di aziende che ha deciso di legare il proprio nome e la propria immagine alla staffetta benefica pro AIRC.  Sponsor principale dell'evento è Massigen, a cui si aggiungono altri partners quali Löwengrube, Cemes – Salute Group CDV, SE.FA.MO, Gruppo Cecchin Costruzioni Edili, Patavium Energia, Roberto Coin, Autoserenissima e Butterfly punto prelievi.

Le staffette regionali

Il testimone della “Run4Hope Italia 2021 Massigen” passerà di mano in mano in tutto il territorio italiano grazie alle oltre 300 associazioni sportive iscritte e a numerosi runners iscritti singolarmente. Per ogni Regione il percorso è stato definito dai comitati regionali, composti da gruppi sportivi con il supporto dei comitati Fidal Regionali e Provinciali. Privilegiati come luoghi di partenza arrivo i capoluoghi di Regione, con alcune variazioni come nel caso del Veneto dove si è privilegiata Vicenza come località di riferimento avendo la Onlus promotrice sede nella città del Palladio.

Da segnalare anche lo svolgimento anticipato della Staffetta ligure che è stata abbinata all’evento podistico a staffetta “La Liguria che riparte di corsa” che si è tenuto l’8 e il 9 maggio scorsi. Per ragioni legate alla situazione Covid è stata invece rinviata la staffetta in Molise. Ecco le località di partenza (22/5) e arrivo (30/5) della staffette: Abruzzo, L’Aquila (p/a); Basilicata, Grassano (partenza) – Matera (arrivo); Calabria, Castrovillari (partenza) - Reggio Calabria (arrivo); Campania, Napoli (p/a); Emilia Romagna, Bologna (partenza) - Piacenza (arrivo); Friuli Venezia Giulia, Muggia (p) – Trieste (a); Lazio previsti eventi di partenza a Roma (Stadio Caracalla), Viterbo, Frosinone e Sabaudia con sviluppi indipendenti e chiusura il 30 maggio con un evento speciale promosso dalla Nuova Podistica Latina lungo la via francigena che abbraccerà Run4Hope e AIRC congiungendo l’Abbazia di Fossanova con quella di Valvisciolo; Lombardia, Milano partenza dal Parco City Life e arrivo nei pressi di Piazza Gae Aulenti; Marche: partenze da Urbino, Pergola e Camerino e arrivo ad Ancona; Piemonte, Torino, partenza da Piazza San Carlo e arrivo al Parco del Valentino; Puglia, partenze da Spongano, Ischitella e Gravina con arrivo dei vari rami a Bari; Sardegna: Cagliari (p), Sassari (a); Sicilia, Agrigento Valle dei Templi e Alcamo per le partenze – arrivo dei due rami a Messina; Toscana, Firenze (p/a); PA di Trento, Riva del Garda (p), Trento (a); Provincia Autonoma di Bolzano, evento cittadino a Bolzano il 30 maggio; Umbria: Perugia (p/a); Valle d’Aosta (in definizione per la zona arancione attualmente vigente).

Tra i molti luoghi di rilevante interesse si attraverseranno scenari unici, come per esempio la Valle dei Templi in Sicilia, Piazza Brà a Verona, gli uliveti del Gargano in Puglia, Piazza Unità d'Italia a Trieste, la Valle di Comacchio in Emilia e la costa frastagliata della Sardegna. Le indicazioni dei percorsi e delle tappe sono disponibili nel sito ufficiale di Run4Hope nella sezione “Corri con noi”, al seguente link: https://www.run4hope.it/il-percorso.

Le Staffette di Lombardia e Emilia-Romagna dedicate a #Fraintesa

Il 2 aprile 2021 Francesca Barbieri, blogger, runner e giornalista si è spenta a causa del cancro. L’ondata di affetto nei suoi confronti sembra infinita. Lo dimostra il fatto che la raccolta fondi in sua memoria promossa da alcuni amici per AIRC ha superato i 155 mila euro in poche settimane. La Onluns Run4Hope, d’accordo con i promotori di questa prima raccolta, promuove una raccolta specifica intitolando le staffette di Lombardia (dove viveva e lavorava) e dell’Emilia-Romagna (dove vive la sua famiglia nel modenese a San Prospero; prevista anche una tappa specifica) alla memoria della giornalista con il motto #GrazieFraintesa.

Il testimone realizzato da Paolo Albertelli

Il testimone è stato disegnato dall'artista piemontese Paolo Albertelli: la sua forma infatti richiama la forma della molecola del DNA, formata da due catene polinucleotidiche appaiate e avvolte intorno allo stesso asse, in modo da formare una elica. Il DNA è la base fondamentale della vita e il testimone è l'emblema della ricerca scientifica e degli sforzi dei ricercatori della Fonazione AIRC, impegnati ogni giorno a studiare nuove soluzioni per rendere il cancro sempre più curabile.

Perché corriamo per la cura dei Tumori infantili

Ogni anno in Italia il cancro colpisce circa 1.400 bambini fino ai 14 anni, ma grazie ai costanti progressi della ricerca, oggi circa il 75% dei bambini guarisce completamente, l'82% è in vita cinque anni dopo la diagnosi. Negli anni '70 questa percentuale era solo del 30%. Un traguardo importante, raggiunto grazie al lavoro dei ricercatori che non possono certo fermarsi, perché ci sono ancora tanti piccoli pazienti che hanno bisogno di cure. I tumori pediatrici più frequenti colpiscono il sangue, i tessuti, le ossa, ma grazie ai ricercatori di AIRC e al loro impegno, si possono sconfiggere e i bambini possono guarire. Ecco perché Run4Hope Italia Onlus ha voluto organizzare la staffetta podistica di beneficenza, correndo tutti insieme: per sostenere la ricerca scientifica e aiutare chi aiuta a guarire. Ogni 25 mila euro raccolti da Run4Hope andranno a finanziare il lavoro di 1 anno di un giovane ricercatore, garantendo continuità ai progetti di ricerca.

Le parole dei protagonisti

“Ci siamo quasi e finalmente la Run4Hope potrà partire. È una manifestazione rara per il nostro paese: si corre per un obiettivo preciso che però non è sportivo, è una causa benefica. Run4Hope non è nata per essere un evento puramente sportivo, ma principalmente di sensibilizzazione - afferma Massimo Giammetta, presidente della Onlus Run4Hope - Vogliamo attirare l'attenzione verso delle cause precise per le quali aumentare la consapevolezza delle persone per dimostrare quanto è importante unire le forze quando si toccano temi importanti come quello della solidarietà”. “Voglio ringraziare gli organizzatori per averci coinvolti in questa prima edizione della Run4Hope, un’avventura partita dalla nostra Regione e poi allargatasi a tutto il territorio nazionale - dice Antonio Maria Cartolari, Presidente Comitato Veneto Trentino Alto Adige Fondazione AIRC - Un appuntamento che unisce sport e ricerca con l’obiettivo di raccogliere nuove risorse da destinare al lavoro dei nostri scienziati impegnati a sviluppare terapie sempre più efficaci e meno tossiche per curare tutti i piccoli pazienti. La ricerca ha ottenuto risultati molto importanti, ma la strada è ancora lunga, per questo è necessario continuare a investire sul lavoro dei nostri scienziati”.

AIRC | Dal 1965 con coraggio, contro il cancro

Fondazione AIRC per la ricerca sul cancro sostiene progetti scientifici innovativi grazie a una raccolta fondi trasparente e costante, diffonde l’informazione scientifica, promuove la cultura della prevenzione nelle case, nelle piazze e nelle scuole. Conta su 4 milioni e mezzo di sostenitori, 20mila volontari e 17 comitati regionali che garantiscono a oltre 5.000 ricercatori - 61% donne e 51% ‘under 40’ - le risorse necessarie per portare nel più breve tempo possibile i risultati dal laboratorio al paziente. In oltre 50 anni di impegno AIRC ha distribuito oltre 1 miliardo e seicento milioni di euro per il finanziamento della ricerca oncologica (dati attualizzati e aggiornati al 15 gennaio 2021). Informazioni e approfondimenti su www.airc.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Run4Hope 2021, domani 25 maggio ad Avellino la staffetta podistica pro AIRC

AvellinoToday è in caricamento