Mercoledì, 4 Agosto 2021
Attualità

Ristoranti aperti anche a cena in zona gialla e a pranzo in arancione: il Cts frena

Il Comitato tecnico scientifico precisa la sua posizione, dopo che molte indiscrezioni parlavano di una riapertura entro il 15 febbraio

Ristoranti aperti anche la sera in zona gialla e a pranzo in zona arancione. In un primo momento sembrava che il comitato tecnico scientifico avesse accolto positivamente l'idea discussa durante e dopo l’incontro con il ministro Stefano Patuanelli e la sottosegretaria Alessia Morani.

E invece questo pomeriggio è arriva la smentita: "Non c'e' alcun via libera alla riapertura della ristorazione nelle zone e negli orari che attualmente ne prevedono la chiusura. Nel verbale della riunione del Cts del 26 gennaio 2021 vi sono indicate, anzi, alcune considerazioni sul rafforzamento delle misure restrittive adeguandole alle caratteristiche strutturali dei locali e alla tipologia del servizio reso" recita una nota del Cts.

Il confronto tra le principali sigle sindacali 

Un confronto articolato e serrato quello tra le principali sigle sindacali del mondo della ristorazione - Fipe-Confcommercio e Fiepet Confesercenti -, il ministero dello Sviluppo economico e i vertici del comitato tecnico scientifico, che sembrava avessero condiviso di valutare in modo differente i diversi profili di rischio all’interno del variegato settore della ristorazione, privilegiando chi ha a disposizione spazi e sedute per la consumazione di cibi e bevande. E invece così non è.

Una possibilità che sarebbe stata accompagnata dal massimo rigore sull’applicazione misure di sicurezza sanitaria: distanziamento di un metro non solo tra i tavoli, ma anche nelle aree di passaggio, l’utilizzo sistematico dei dispositivi di protezione individuale per gli addetti al servizio, l’esposizione di una chiara informativa all’esterno dei locali con l’indicazione della capienza massima.

Di altro avviso il viceministro Sileri

Un fraintendimento che stride oltretutto con le dichiarazioni del viceministro della Salute Pierpaolo Sileri rilasciate a Radio Popolare: "Lo sostengo da molti mesi, credo che i ristoranti possano essere riaperti, in zona gialla, in sicurezza e con controlli rigidi fino alle 22. Sicuramente per le zone gialle credo che l'indirizzo sarà quello di tenere aperti i ristoranti alla sera".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ristoranti aperti anche a cena in zona gialla e a pranzo in arancione: il Cts frena

AvellinoToday è in caricamento