menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riqualificazione dei lavoratori forestali dell’Ente Provincia: Fai Cisl Ipinia/Sannio chiarisce

Una precisazione dovuta a seguito delle affermazioni della UILA Uil Avellino-Benevento pubblicate sulla stampa

In seguito alle affermazioni della UILA Uil Avellino-Benevento pubblicate sulla stampa lo scorso 15 aprile, la Fai Cisl IrpiniaSannio e la Flai Cgil  Avellino-Benevento ritengono doveroso fare chiarezza in merito alla questione del comparto forestazione legata alla riqualificazione dei lavoratori forestali dell’Ente Provincia.

Occorre in primis ribadire alcuni aspetti che riteniamo sostanziali e necessari per evitare polemiche prive di fondamento e contenuto.

  • La riqualificazione dei lavoratori forestali a tempo indeterminato fortemente voluta dalle OO.SS. e dall’Ente Provincia è stata più volte oggetto di confronto. Non esiste alcun verbale antecedente adattato su misura e poi annullato. La stessa Uila Uil Avellino-Benevento ha dapprima ritrattato la proposta di accordo adducendo diverse giustificazioni non attinenti all’accordo stesso, prolungando i tempi di applicazione dello stesso.
  • Rispetto al presunto affidamento ad un noto ingegnere della Comunità Montana “Partenio Vallo di Lauro”, non ci risulta ad oggi, che la Provincia di Avellino abbia affidato alcun incarico esterno, ma che l’iter procedurale è affidato al Dirigente della Provincia di Avellino.
  • In merito all’assunzione degli operai forestali OTD, la Fai Cisl e la Flai Cgil sono da sempre impegnate nella risoluzione della problematica in sinergia con l’Ente Provincia che ha rassicurato di dare risposte positive a breve termine.

La FAI CISL IrpiniaSannio e FLAI CGIL Avellino Benevento e i lavoratori forestali, riconoscono al Presidente della Provincia di Avellino dott. Domenico Biancardi, al Consigliere Pino Graziano e a tutto il Consiglio Provinciale, l’impegno, la disponibilità e la sensibilità mostrata per ovviare al  problema dei pagamenti delle mensilità arretrate, anticipando le somme spettanti ai lavoratori senza attendere i tempi di accredito legati ai finanziamenti della Regione Campania, evitando in tal modo anche le problematiche legate alla tassazione separata.

Fernando Vecchione (Segretario Generale Fai Cisl IrpiniaSannio) e Carlo Ceccarelli (Segretario Generale Flai Cgil Avellino Benevento) auspicano che il confronto continui sempre in modo costruttivo e collaborativo senza polemiche e strumentalizzazioni che non fanno altro che alimentare malumori tra i lavoratori, i quali, nonostante il momento di grande difficoltà che il nostro Paese sta vivendo, hanno chiaramente compreso che chi li rappresenta è da sempre impegnato nella tutela dei loro diritti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento