rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
Attualità

Rincari, Avellino si prepara a scendere nuovamente in piazza

L'appello dei commercianti: "Tutti uniti l '8 novembre al corteo contro i rincari ad Avellino"

"Buongiorno Avellino,
Vi prego di scusarmi per questa apparizione: vorrei sottrarre un po' del vostro tempo per fare due chiacchiere.  
Con i tempi che corrono, avete potuto notare molte cose: il covid, la pandemia, il terrore, i contagi, la corsa ai vaccini, forze dell'ordine non tutelate, gente repressa psicologicamente dopo la quarantena, commercianti perseguitati dal green pass, guerra ai no-vax, rincari gasolio e bollette, famiglie che non arrivano a fine mese, bonus come specchietti per le allodole: insomma.... c'è una enormità di problemi, di distrazioni atti a distanziare la nostra attenzione su tematiche serie e corrompere la nostra ragione e a privarci del nostro buon senso. La paura si è impadronita di noi, e il caos mentale ha fatto sì che sia iniziata una guerra tra poveri, dove i poveri diventeranno più poveri e i ricchi diventeranno più ricchi.
Com'è potuto accadere? …. Di chi è la colpa?.....
Lo so perché l'abbiamo permesso: so che avevate paura…. e chi non ne avrebbe avuta?
Sicuramente ci sono alcuni più responsabili di altri …. ma ancora una volta, a dire la verità, se cercate il colpevole... *non c'è che da guardarsi allo specchio*... Perché non abbiamo mai espresso il nostro dissenso e abbiamo sempre permesso tutto ciò che è accaduto.
La speranza è quella di ricordare al mondo che l'equità, la giustizia, la libertà sono più che parole: sono prospettive per una vita migliore.
I potenti fanno i soldi sulla pelle della gente e nessuno ci difende
Nessun politico , nessun rappresentate del popolo, NESSUNO.
Vi racconto la notizia di un eletto ora in parlamento (che aveva promesso di togliere le accise sulla benzina, promessa poi non mantenuta come avete potuto constatare) che ultimamente ha dichiarato " di voler togliere il RDC per 6 mesi in modo da risparmiare 1 miliardo di euro per finanziare quota 102 ".
Come mai questi 500€ al mese... Non vengono tolti da chi ne guadagna 500€ al giorno? Perché il loro stipendio non si tocca? Uhm..
Quindi, se non avete visto niente,  se non VOLETE vedere niente, se i raggiri vi rimangono ignoti, vi consiglio di non considerarmi e rimanere nel circolo omertoso.
Ma se vedete ciò che vedo io…. se la pensate come la penso io…. e se siete alla ricerca della libertà come lo sono io….  Unitevi! Non voglio manganelli ma esprimere, parlare, ragionare, declamare l' asfissia del popolo italiano .. perché le parole non devono perdere  MAI  il loro potere;  perché esse sono il mezzo per giungere al significato, e per coloro che vorranno ascoltare, all'affermazione della verità. QUINDI vi chiedo di mettervi al nostro fianco l '8 novembre  al corteo contro i rincari ad Avellino …  insieme…. Per esternare il malessere del popolo….  Basta agli aumenti, basta alle speculazioni, basta alle prese per il c**o.
VENITE ANCHE VOI A DIRE BASTA."
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rincari, Avellino si prepara a scendere nuovamente in piazza

AvellinoToday è in caricamento