rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
Attualità

Riforma dello sport, Saviano: "Penalizzato il mondo dilettantistico"

Le dichiarazioni del delegato provinciale CONI a margine del seminario che si è svolto questa mattina, al Circolo della Stampa, allo scopo di informare gli operatori del settore sportivo sui cambiamenti all'orizzonte

Dal 1° gennaio 2023, nuove regole per circa 750mila lavoratori, 60mila datori di lavoro, associazioni, società ed enti che appartengono al mondo dello sport italiano. Dal nuovo anno, infatti, entrerà in vigore la riforma del sistema e del lavoro sportivo, così come modificata dal Governo Draghi lo scorso 29 settembre. 

Riforma dello sport, Saviano: "Penalizzato il mondo dilettantistico" (Foto di Vinicio Marchetti)

In vista dell'attuazione del provvedimento, questa mattina al Circolo della Stampa si è svolto un seminario organizzato dalla delegazione provinciale del CONI e dall'Unione Sportiva Acli di Avellino allo scopo di informare gli operatori del settore sportivo sui cambiamenti e le novità all'orizzonte.

Saviano: "Il mondo dilettantistico sarà penalizzato dalla nuova riforma"

"Alcune decisioni sulla riforma dello sport sono buone, altre invece colpiscono fortemente il mondo del dilettantismo - sostiene il delegato provinciale del CONI, Giuseppe Saviano - è questa la ragione per cui abbiamo organizzato questo seminario, grazie alla collaborazione dell'Unione Sportiva, rappresentata da Damiano Lembo, e alla scuola regionale dello sport del CONI. E' in dirittura d'arrivo il provvedimento per diminuire i compensi dilettantistici da 10mila a 5mila euro. Questo danneggerà molte società dilettantistiche di calcio e di altri sport minori. Ci saranno anche delle spese ulteriori per mettere a posto gli associati".

Lotta al doping 

Giuseppe Saviano, a margine dell'illustrazione dei cambiamenti determinati dalla nuova riforma sportiva, ha annunciato che il prossimo impegno del CONI provinciale sarà la lotta al doping: "Siccome abbiamo ricevuto lamentele e segnalazioni su persone che, in questa provincia, hanno fatto uso di sostanze dopanti con l'intento di modificare la performance, organizzeremo delle iniziative di sensibilizzazione contro l'uso del doping".  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riforma dello sport, Saviano: "Penalizzato il mondo dilettantistico"

AvellinoToday è in caricamento