menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riaprono i ristoranti per due giorni, ma con quali regole?

Consumazione al tavolo dalle 5.00 alle 18.00, obbligatoria la mascherina quando non si mangia

Entra in vigore oggi giovedì 7 gennaio il nuovo decreto del governo che regola le restrizioni anti-Covid fino al 15 gennaio.Prevista per due giorni in tutta Italia la zona gialla rafforzata che dispone la riapertura dopo settimane eesi in Campania di bar e ristoranti.

Quindi non solo asporto, oggi 7 gennaio e domani sarà possibile sedersi e consumare al tavolo la propria ordinazione. Restano tuttavia una serie di misure a cui attenersi per contenere il contagio da Covid-19 e non incorrere in multe. 

Le misure da seguire 

  • Resta l'obbligo per i ristoratori di affiggere all'esterno dei locali il numero di persone che possono stare contemporaneamente all'interno.
  • Le saracinesche dovranno essere abbassate alle 18 in punto – è previsto qualche minuto di tolleranza, come ha spiegato una circolare del Viminale – e dopo quell’ora non sarà più permesso il servizio al tavolo.
  • Chi pranza al ristorante, o fa colazione al bar, può farlo con al massimo 3 amici o parenti. La ‘regola del 4' non si applica invece ai conviventi, coinquilini o appartenenti allo stesso nucleo familiare. Se i clienti insomma vivono sotto lo stesso tetto possono sedersi senza dover rispettare la distanza interpersonale di almeno un metro. Solo in questi casi al tavolo è possibile sedersi in più di quattro.
  • Resta naturalmente in vigore l'obbligo di indossare la mascherina a copertura di naso e bocca quando non si è seduti al tavolo, per pagare alla cassa o quando ci si alza per qualsiasi motivo.
  • Chi non rispetta le regole rischia pesanti sanzioni amministrative: la multa va da 400 a 1000 euro, a cui può aggiungersi la sospensione dell'attività fino a 5 giorni, se le Forze dell'ordine che effettuano il controllo ritengono possa esserci il rischio di reiterazione o prosecuzione delle condotte vietate.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sono cinque le regioni che dal 10 maggio cambieranno colore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento