Attualità

Revenge porn: Campania terza in Italia per denunce

E quanto emerge dai dati della Polizia di Stato

Ben 718 le denunce di revenge porn: 81% delle vittime sono donne. La Campania terza dopo Lombardia e Sicilia. Per il reato di diffusione illecita di immagini o video sessualmente espliciti, il cosiddetto revenge porn, dal 2019 ci sono state 718 denunce e l’81% hanno riguardato vittime di sesso femminile (per l’83% maggiorenni e per l’89% italiane), episodi distribuiti nell’anno con un andamento altalenante e un picco nel mese di maggio con 86 fattispecie. È quanto emerge dal bilancio realizzato dalla Polizia di Stato a un anno di distanza dalla entrata in vigore, il 9 agosto 2019, del cosiddetto 'Codice Rosso' che ha introdotto nuovi reati. Secondo il report, la regione che registra più denunce di revenge porn è la Lombardia, seguita da Sicilia e Campania. Una società sana è una società di pari diritti e pari opportunità. Questi dati indicano che siamo in una società malata, una società selvaggia in cui la violenza sostituisce sentimenti e parole. Da uomo, prima che da politico, mi vergogno e non posso che sentirmi obbligato a far di più in tutte le sedi opportune.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Revenge porn: Campania terza in Italia per denunce

AvellinoToday è in caricamento