Lunedì, 15 Luglio 2024
Attualità

"Progetto Andromeda-Avellino in fermento", Luongo: "Vogliamo che i giovani siano protagonisti della vita amministrativa"

L'assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Avellino risponde ad Avionica in merito all'impiego dei ragazzi del servizio civile presso l'ente: "Siamo stati criticati per non aver fatto nulla ma stiamo dimostrando che il nostro lavoro si sta concretizzando"

La formazione di figure professionali per il management di imprese che potranno operare nel campo della cultura, in particolar modo nell’organizzazione di eventi, nella valorizzazione del territorio, nel settore digitale e green economy. Questo è l'obiettivo del progetto “ANDROMEDA – Avellino in Fermento”, presentato questa mattina a Palazzo di Città dall'assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Avellino, Stefano Luongo, e dai rappresentanti di Spicy ed Euroform, partner dell'iniziativa.

Ass. Luongo: "Oggi si concretizza ciò che avevamo annunciato a inizio mandato"

"Siamo riusciti a creare una bella rete con Andromeda, Euroform, Spicy e la Pro Loco per la realizzazione di un laboratorio di partecipazione tra giovani. Era quello che serviva dopo il Covid - afferma l'assessore Stefano Luongo - ciò che avevamo annunciato ad inizio mandato oggi è divenuto concreto. Siamo qui per lanciare 40 corsi di formazione sul management culturale che si svolgeranno nel mese di luglio finalizzati a stimolare i ragazzi nella presentazione di un'idea progettuale al Comune. La migliore sarà selezionata per una start-up. Ci sarà, per i partecipanti, un rimborso spese di 500 €" aggiunge l'assessore alle Politiche Giovanili e agli eventi. 

"La seconda fase del progetto sarà presentata più avanti, nell'ultimo weekend di luglio - spiega - in quel caso, si andrà a creare un processo di partecipazione e di aggregazione che vedrà il Comune ed i partner scendere per strada e dialogare con le nuove generazione per capire le istanze, le criticità e acquisire delle proposte. I dati saranno incrociati in modo tale da dare uno stimolo ai ragazzi che vivranno questa esperienza. Vogliamo che i ragazzi siano protagonisti della vita amministrativa della città di Avellino".

WhatsApp Image 2022-06-30 at 12.40.32-3

La replica dell'assessore Luongo ad Avionica

Per quanto riguarda la nota dell'associazione Avionica, giunta a seguito dell'incontro a Palazzo di Città con i volontari del Servizio Civile, che sostiene che le amministrazioni impieghino i ragazzi per risolvere problemi di personale, l'assessore Stefano Luongo risponde: "Non ho avuto modo di leggere nulla perchè sono molto concentrato sulle politiche giovanili. Siamo stati criticati per non aver fatto nulla ma stiamo dimostrando che il nostro lavoro si sta concretizzando. Bisogna prendere atto che il numero di ragazzi presi per il Servizio Civile, 102, è un numero importante. Credo che, dopo la crisi pandemica, l'Assessorato alle Politiche Giovanili e agli eventi stia cercando di mettere in campo le migliori azioni possibili per rendere i giovani protagonisti" ribadisce l'assessore.

Avionica: "Il servizio civile non sia sfruttamento del lavoro"

Forum dei Giovani 

Per quanto riguarda il Forum dei Giovani, l'assessore dice: "Rientrerà come argomento in questo laboratorio di partecipazione. E' chiaro che, come ho già detto in Consiglio comunale, è necessario un coinvolgimento da parte dei giovani studenti perchè non possiamo immaginare di indire le elezioni senza aver fatto prima un percorso nelle scuole. Oggi, chi frequenta le scuole superiori non sa cosa sia il Forum dei Giovani. Dunque, a settembre, come concordato in consiglio, sarà avviato questo percorso nelle scuole e poi penseremo alle elezioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Progetto Andromeda-Avellino in fermento", Luongo: "Vogliamo che i giovani siano protagonisti della vita amministrativa"
AvellinoToday è in caricamento