rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Attualità

Il Principe Alberto è giunto a Monteverde: “Vi aspetto a Montecarlo”

Il Principe Alberto II di Monaco a Monteverde, un tempo possedimento dei Grimaldi: ecco le immagini della visita

Il Principe Alberto II di Monaco a Monteverde, un tempo possedimento dei Grimaldi. Presso il suggestivo borgo irpino, il Principe Alberto di Monaco ha visitato, per la prima volta, Monteverde; con l’obiettivo di consolidare un antico legame e sancire formalmente il rapporto tra la famiglia Grimaldi e l’Irpinia, risalente alla prima metà del XVI secolo. Il volo di Stato del Principato di Monaco rientra nelle attività dei tour reali.

Il Principe Alberto è giunto a Monteverde

Il caratteristico borgo irpino fa parte dei comuni italiani riconosciuti come siti storici della famiglia monegasca. Era il 1532 quando, dalla cima del castello, si delimitavano le linee per circoscrivere l'area geografica di appartenenza al feudo dei Grimaldi, nobile famiglia di Genova, allora rappresentata dal Marchese Onorato (1532-1581).

Riconosciuto come fra i più importanti "Signori" di quell’epoca, sempre in stretto contatto con la famiglia genovese, Onorato riuscì a legare rapporti con la Spagna, dai quali ottenne come ricompensa per la sua fedeltà l'amministrazione feudale delle città di Campagna, Canosa, Ripacandida, Castello di Garagnone e Monteverde, oltre a varie province del vicereame di Napoli.

Ad accogliere il principe Alberto II c'ha pensato il sindaco Antonio Vella, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, e tutta la comunità, felice di vivere questo gemellaggio simbolico con la comunità monegasca. 

"La visita del Principe Alberto a Monteverde, in Alta Irpinia, questa mattina, in uno dei borghi più belli e suggestivi d’Italia, è stata l’occasione per ribadire l’antico legame tra la Campania e il Principato di Monaco, a cui siamo legati da una profonda e sincera amicizia", afferma De Luca. "Ringraziamo il Principe Alberto per il suo impegno a farsi promotore delle nostre aree interne, della loro straordinaria bellezza e della volontà di diventare terre di accoglienza per un turismo ecosostenibile, in grado di creare crescita e occupazione di qualità", conclude.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Principe Alberto è giunto a Monteverde: “Vi aspetto a Montecarlo”

AvellinoToday è in caricamento