rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Attualità

La Polizia di Stato di Avellino presenta il calendario 2022: "Vogliamo essere per i cittadini un punto di riferimento"

Il Questore Terrazzi: "Abbiamo bisogno di far conoscere alla cittadinanza ciò che accade davvero, ci sono delle criticità da gestire ma costituiamo una sicurezza per i cittadini"

Si è tenuta oggi, presso la Questura di Avellino, la presentazione del calendario 2022 della Polizia di Stato. Per l'occasione, il Questore di Avellino Maurizio Terrazzi ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: "Per ogni mese sono state scelte foto scattate da agenti con passione per la fotografia e, per ogni mese, c'è un indicazione sulla tematica".

"Grande impegno sul territorio, i risultati sono buoni"

Il Questore traccia un bilancio dell'anno che sta per concludersi: "Quest'anno l'amministrazione ha deciso di fare un concorso interno, quindi tante foto fatte da colleghi interni. Tutta una cosa fatta in casa, ma che rispecchia l'impegno di un anno, da Bolzano a Lampedusa. Uno sforzo importante per garantire tutti i servizi in situazioni di emergenza sanitaria. Garantire tutti i servizi e controllare il rispetto delle regole anti-Covid. Tutti i nostri uffici hanno visto, con le risorse disponibili, il massimo impegno, e ciò non finisce dato che la situazione di emergenza è ancora in corso e noi facciamo la nostra parte per dare una cornice di sicurezza al cittadino. Lavoriamo anche per evitare l'infiltrazione malavitosa nei lavori sull'alta velocità, importante per il paese e per questa provincia. Un anno che finisce e lo stress di due anni si inizia a fare sentire. C'è una nuova normativa che disciplina in maniera vigorosa l'attività di indagini. Oltre all'ovvio rispetto delle regole imposte, io ho espresso l'auspicio che questo nuovo modo non comporti un arretramento nella trasparenza, dando ovviamente per scontata la presunzione di innocenza, ma dare tutte le informazioni essenziali agli organi di stampa. Noi abbiamo bisogno di far conoscere alla cittadinanza ciò che accade davvero". 

Dal punto di vista investigativo: "C'è stato un grande impegno e i risultati sono abbastanza buoni. Non è un territorio fuori controllo. Ci sono criticità da gestire, ma noi corpi armati costituiamo una sicurezza per i cittadini e speriamo di essere per loro un punto di riferimento".

Sui reati predatori: "Ce lo dice la statistica, sono in discesa, ma dobbiamo comunque fare i conti con la paura delle persone, andare sui territori per studiarli, in quegli ambiti in cui c'è una insicurezza percepita. Questa è l'unica risposta seria che possiamo dare".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Polizia di Stato di Avellino presenta il calendario 2022: "Vogliamo essere per i cittadini un punto di riferimento"

AvellinoToday è in caricamento