rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Attualità

Sanità, presidio davanti all'Asl di Avellino: "Stabilizziamo i precari per garantire i servizi ai cittadini"

Il direttore generale dell'Asl di Avellino, Maria Morgante, ha accolto la richiesta di un incontro della Fp Cgil e Cgil Avellino

Sanità irpina. Questa mattina, sotto gli uffici dell'Asl di Avellino di Via degli Imbimbo, Funzione Pubblica Cgil e Cgil Avellino hanno tenuto un presidio per chiedere la stabilizzazione dei lavoratori precari prima del termine dello stato di emergenza del 31 marzo.

Presidio della Fp Cgil Avellino

"Parlare dei precari e della loro stabilizzazione vuol dire parlare della salute dei cittadini"

"In questi due anni di pandemia, non so quale risposta ci sarebbe stata per i cittadini e per i più bisognosi senza questi lavoratori - afferma Franco Fiordellisi, segretario generale della Cgil Avellino - parlare dei precari e della loro stabilizzazione vuol dire parlare della salute dei cittadini di questa provincia di cui circa il 25% è costituito da persone anziane che hanno necessità di cure assidue. Invece, le liste diventano infinite e non si stabilizzano i lavoratori".

"Oggi protestiamo per i precari assunti circa due anni fa per l'emergenza covid che, finora, non hanno nessuna certezza per il futuro - spiega il segretario generale della Funzione Pubblica Cgil, Licia Morsa - l'altro punto è in che modo l'Asl potrà garantire i servizi sanitari, ospedalieri e socio-sanitari sul territorio senza questi lavoratori"

Proprio questa mattina, i sindacati in presidio a sostegno dei lavoratori hanno ricevuto una risposta positiva da parte dell'Asl di Avellino alla richiesta di convocazione di un tavolo tecnico, fatta in precedenza, per discutere del personale sanitario e dei servizi ai cittadini. L'incontro è stato programmato per il prossimo 9 marzo.

Pietro De Ciuceis, segretario provinciale con delega alla sanità della Funzione Pubblica Cgil Avellino, precisa: "L'obiettivo di oggi è stato già raggiunto in parte. Rimane il problema di garantire nella nostra provincia un minimo di sanità pubblica ai cittadini, aspetto che diventa sempre più urgente vista la crisi occupazionale ed economica".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, presidio davanti all'Asl di Avellino: "Stabilizziamo i precari per garantire i servizi ai cittadini"

AvellinoToday è in caricamento