rotate-mobile
Attualità

Poste Italiane, in provincia di Avellino prosegue il percorso di educazione digitale

L’obiettivo è permettere a piccoli operatori economici e liberi professionisti di approcciarsi con consapevolezza alle diverse innovazioni per digitalizzare e far crescere la propria attività

Prosegue il progetto di Poste Italiane dedicato a Liberi Professionisti e Piccoli Operatori Economici. L’Azienda, all’interno del percorso di Educazione Digitale, mercoledì 14 giugno, ha programmato alcune sessioni per permettere a liberi professionisti e lavoratori autonomi di ampliare la propria conoscenza sull’ecosistema digitale in continua evoluzione.

Le innovazioni tecnologiche e digitali negli ultimi anni sono state sempre più presenti in tutte le attività quotidiane, a livello personale, lavorativo e imprenditoriale. Il webinar fornisce strumenti e informazioni utili per poter implementare l’utilizzo delle recenti tecnologie anche nelle attività professionali. L’obiettivo è permettere a piccoli operatori economici e liberi professionisti di approcciarsi con consapevolezza alle diverse innovazioni per digitalizzare e far crescere la propria attività.

L’Azienda, in occasione dell’appuntamento del 14 giugno, ha inserito, per incontrare le esigenze di tutti i cittadini, il supporto LIS – Lingua Italiana dei Segni.

Durante la sessione della durata di un’ora circa, il relatore offrirà una panoramica sull’evoluzione delle innovazioni digitali applicate al business. Si parlerà di modalità di interazione degli utenti, oggi sempre più digitali, delle loro aspettative e infine della possibilità da parte delle aziende di offrire servizi ibridi dove on line e off line si integrano perfettamente consentendo di valorizzare la relazione con il cliente.

Per i cittadini della provincia di Avellino sarà possibile partecipare dal link e presentare le domande via chat.

Il progetto di Educazione Digitale della Corporate University propone costantemente nuovi contenuti multimediali, come podcast, giochi, infografiche e videopillole sempre gratuitamente disponibili nella sezione web, alcuni anche nella Lingua Italiana dei Segni.

Le attività possono essere seguite anche sui canali social LinkedIn, Facebook e Twitter attraverso l’hashtag #educazionedigitale e nella sezione storie di Instagram.

Nel corso dell’anno l’iniziativa interesserà tutto il territorio nazionale, muovendosi nel segno della tradizionale attenzione di Poste Italiane in coerenza con la sua storica vocazione di azienda socialmente responsabile che aderisce ai principi internazionali ESG, promossi dall’Organizzazione delle Nazioni Unite.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poste Italiane, in provincia di Avellino prosegue il percorso di educazione digitale

AvellinoToday è in caricamento