menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Polemica sulla priorità dei vaccini nelle isole campane: "Messaggio disumano"

Non convince l'idea di De Luca che per promuovere il turismo nelle isole taglia fuori altre località campane

Il presidente Vincenzo De Luca ha proposto un piano di vaccinazioni di massa nelle isole campane.Lo scopo è quello di riuscire a vaccinare tutti i cittadini, a partire dai 16 anni, entro metà maggio in tempo per rilanciare il turismo. Le isole in questione sono Ischia, Procida e Capri dove ci sarebbe già un protocollo regionale in atto e dove è già possibile prenotarsi. 

La decisione tuttavia ha destato non poche polemiche. Ad esempio Valeria Ciarambino dei Cinque Stella ha tuonato:

"In un Paese civile la tutela dei fragili deve venire prima di ogni questione economica. E invece in Campania si pensa a vaccinare i sedicenni purché residenti a Capri e Ischia, mentre nessun campano tra i fragili ha ancora ricevuto la seconda dose. Non solo è un messaggio di disumanità da parte dell’istituzione regionale, ma soprattutto in questo modo non ne usciremo".

Picchia duro anche il sindaco di Napoli Luigi De Magistris. Per l'ex magistrato è solo propaganda perché "non dev'essere un presidente che oggi per fare contenti Capri, Ischia e Procida dice 'vacciniamo prima Capri, Ischia e Procida, poi faremo Amalfi e Sorrento, poi magari Pozzuoli e Napoli', e ci sono le persone fragili e anziane che stanno ancora aspettando il vaccino".

Infine anche l’Anci avverte: "Fa bene De Luca a dare priorità al comparto turistico, ma oltre all’isola di Capri non vanno dimenticate altre realtà come Ercolano, Pompei, la Penisola sorrentina, la Costiera amalfitana, il Cilento. Siamo favorevoli a tutte le iniziative che possano contribuire a una ripresa dell’economia. L’accelerazione del piano vaccinale però deve riguardare tutte le aree a vocazione turistica: non solo di mare, anche costiere o di montagna".

Tagliata fuori dalla decisione di vaccinare le aree a vocazione turistica anche l'Irpinia che sotto quel profilo ancora non ha una programmazione ad alto impatto verso il viaggiatore italiano ed estero. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola, medie e superiori in presenza: ecco quando

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento