Venerdì, 12 Luglio 2024
Attualità

Pelé è morto, Juary: "Grazie per tutto quello che mi hai insegnato"

La leggenda del calcio mondiale aveva 82 anni: da giorni era ricoverato per un tumore al colon

Pelé, leggenda mondiale del calcio, è morto. Aveva 82 anni. Il campione brasiliano si trovava da giorni ricoverato in ospedale a causa dell'aggravarsi della sua malattia, un tumore al colon. Secondo quanto riferito dai medici a inizio settimana, il cancro contro cui il giocatore stava lottando da tempo era avanzato, e il tre volte vincitore della Coppa del Mondo sarebbe stato sottoposto a "cure importanti" legate a "disfunzioni renali e cardiache". 

"Dio ha accolto una delle persone più importanti nella mia carriera. - ha affermato l'ex giocatore  dell' Us Avellino, Juary - Grazie per tutto quello che mi hai insegnato dentro e fuori dal campo. Per quello che ho fatto da calciatore devo ringraziare prima Dio, poi te. Grazie davvero. Che Dio abbia pietà della tua anima. Te ne sei andato per la vita eterna, ci guardiamo indietro e dobbiamo solo ringraziare Dio per averci dato l'opportunità di vivere con te, ringrazio prima Dio e poi te per essere diventato il giocatore vincente che ero. Mi hai insegnato tutto fuori e dentro il campo e l'amore gigantesco per questo club, chiamato Santos Futebol Clube. Grazie di tutto", conclude.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pelé è morto, Juary: "Grazie per tutto quello che mi hai insegnato"
AvellinoToday è in caricamento