rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
Attualità

Centro storico di Avellino, i residenti: "No all'installazione selvaggia di tavolini e sedie per le strade"

Al fine di rilanciare l'area, l'Amministrazione comunale ha riproposto la pedonalizzazione ma non tutti i cittadini hanno accolto con entusiasmo l'iniziativa

L'Amministrazione comunale di Avellino ripropone, a distanza di un anno, la chiusura al traffico del centro storico e la sua pedonalizzazione al fine di favorirne il rilancio. 

Durante l'assemblea pubblica di questa mattina, presso la sala consiliare di Palazzo di Città, il Sindaco Gianluca Festa e la vicesindaco Laura Nargi hanno riferito i dettagli dell'iniziativa e hanno ascoltato i cittadini, i rappresentanti delle associazioni, i commercianti della zona e i residenti presenti.

Pedonalizzazione del centro storico: assemblea pubblica al Comune di Avellino

Residenti: "No all'installazione di tavoli e sedie all'esterno"

La scelta del Comune di Avellino per la ripresa di un'area importante per il capoluogo irpino non è stata accolta con entusiasmo da parte di tutti. Se da un lato la chiusura al traffico potrebbe risollevare le attività commerciali, dall'altro lato una schiera di residenti della zona sostiene che l'occupazione e la gestione dell'area pedonale andrebbero migliorate per evitare i disagi riscontrati lo scorso anno.

"Siamo favorevoli alla pedonalizzazione ma contrari all'installazione selvaggia di tavolini e sedie all'aperto per le strade - spiega una cittadina che risiede in una delle zone del centro storico - perchè non consentono a noi residenti né di vivere tranquillamente in quanto d'estate, soprattutto chi abita ai primi piani, deve tenere le finestre ed i balconi chiusi, né di accedere alle nostre autorimesse. Inoltre, essendo le strade strette, anche i mezzi di soccorso avrebbero difficoltà a passare. Lo scorso anno, l'uscita di casa è stata completamente chiusa da sedie e tavolini i quali, in alcuni casi, hanno occupato anche gli spazi riservati ai disabili" aggiunge.

Nargi: "Regolamenteremo tutto"

"La pedonalizzazione fa parte di un progetto più ampio, quello del rilancio economico e turistico del centro storico" spiega Laura Nargi. "L'incontro di questa mattina è aperto a tutti ed è un'occasione per parlare delle strategie dell'amministrazione, per recepire qualsiasi proposta e per limare le criticità che ci sono state lo scorso anno. Siamo aperti a questo processo partecipato". Per quanto riguarda i dehors, la vicesindaco risponde così alle critiche: "Non è giusto dire che c'è stato il tavolino selvaggio. Ad ogni modo, regolamenteremo tutto, gli accessi, i dehors e tutto ciò che sarà necessario".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro storico di Avellino, i residenti: "No all'installazione selvaggia di tavolini e sedie per le strade"

AvellinoToday è in caricamento