rotate-mobile
Attualità Mercogliano

La sfida del Parco del Partenio: "Montevergine resta una priorità anche dopo la Candelora"

Volantini e sensibilizzazione per il rispetto della natura, apprezzata la Candelora eco-friendly: "In arrivo le guardie ambientali e un'app per segnalare incendi"

Circa mille volantini distribuiti, volontari intenti, dalle 9 del mattino, a sensibilizzare i pellegrini che aspettavano, in fila ed in maniera ordinata, di salire con la Funicolare a Montevergine per rendere omaggio alla Madonna in occasione del tradizionale appuntamento della “Candelora”. La festa in onore di Mamma Schiavona quest’anno si è connotata di un altro importante messaggio: il rispetto dell’ambiente e della natura, il rispetto di un monte sacro non solo per la presenza della Madonna Nera.

“Montevergine è un tesoro della provincia di Avellino anche dal punto di vista paesaggistico e tale deve rimanere. Deve essere rispettato e tutelato”, afferma il presidente del Parco regionale del Partenio Franco Iovino promotore, insieme al Comune e alla Pro Loco di Mercogliano, della campagna di sensibilizzazione “Cande’ cor” che ha rimarcato: ci stanno a cuore tutti i diritti, quelli civili, quelli umani e quelli della natura.

“Il Partenio e Montevergine sono uno scrigno di biodiversità, bellezze della natura, paesaggi. A Montevergine c’è anche un patrimonio scientifico da tutelare, come l’osservatorio metrologico, sul quale abbiamo deciso di puntare e di investire delle risorse per rilanciarlo e per aggiornare la strumentazione”, spiega Iovino. “Per la tutela dell’ambiente, è previsto l’arrivo delle guardie ambientali e, anche in questo caso, Montevergine è tra le nostre priorità. Ricordiamo che è in dirittura d’arrivo anche un’app a disposizione dei cittadini per segnalare incendi, grazie al protocollo d’intesa con il Cratere degli Astroni, uno strumento importante per contribuire ad arginare il fenomeno degli incendi nei boschi”.

Insomma, l’impegno del Parco del Partenio per la tutela di Montevergine non finisce con la Candelora. Oggi è stata messa in campo un’azione incisiva, apprezzata da tutti. I volantini distribuiti hanno messo in evidenza che i rifiuti vanno smaltiti negli appositi contenitori e che non bisogna lasciare incustoditi nell’ambiente mascherine, guanti e contenitori vuoti di disinfettante.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La sfida del Parco del Partenio: "Montevergine resta una priorità anche dopo la Candelora"

AvellinoToday è in caricamento