rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Attualità Solofra

Ospedale Landolfi, Pizzuti: "Non riaprirà a gennaio, ci vogliono altri tre mesi"

Il manager dell'azienda ospedaliera "Moscati" Renato Pizzuti e il sindaco di Solofra Nicola Moretti hanno effettuato un sopralluogo nella struttura ospedaliera di Solofra

Ospedale "Landolfi". Presso la struttura ospedaliera di Solofra, chiusa per un'opera di riqualificazione, è tempo di fare un resoconto su quanto è stato realizzato finora e sugli ultimi interventi da effettuare prima della riapertura, che ha subito già dei ritardi.

"Siamo nella fase di ultimazione dei lavori. Credo che in pochi mesi l'ospedale sarà terminato" dichiara il sindaco di Solofra Nicola Moretti durante il sopralluogo avvenuto questa mattina insieme con il manager dell'Azienda ospedaliera "Moscati", Renato Pizzuti.

I prossimi passi: arredi, messa in funzione delle apparecchiature, assunzione di nuovo personale medico

"Siamo a buon punto. Abbiamo completato quasi tutta la parte del secondo e terzo piano - afferma Renato Pizzuti - stiamo attendendo la consegna degli arredi acquistati. Abbiamo già comprato le apparecchiature radiologiche che sostituiranno le vecchie come la tac, il telecomandato e il mammografo".

"Abbiamo concluso la gara per l'acquisto della risonanza magnetica e appaltato i lavori per il primo piano i cui soldi non facevano parte del finanziamento che la Regione aveva già dato - aggiunge il manager dell'azienda ospedaliera avellinese - è stato un finanziamento ulteriore che abbiamo avuto grazie al presidente De Luca per fine novembre con il vincolo di impegnare tutti i soldi entro fine dicembre. Ci siamo riusciti, anche se è stata una corsa contro il tempo. Gli uffici del nostro ospedale hanno fatto il massimo".

Pizzuti: "Il punto di primo intervento funzionerà h24"

"Il punto di primo intervento sarà attivo h24 non appena avremo tutto ciò che ci vuole per farlo funzionare - assicura - dovremo fermare la diagnostica per circa un mese per sostituire tutte le macchine e per installare la gabbia di Faraday per la risonanza magnetica. Poi ci dovrà essere il reparto di medicina interna. Siamo a buon punto anche con l'assunzione del personale perchè abbiamo già i riabilitatori e abbiamo fatto le preselezioni per i tempi indeterminati di fisioterapisti e logopedisti. Quindi, a fine gennaio avremo le graduatorie. Stiamo rafforzando la medicina interna con altre unità di personale medico".

"La riapertura avverrà non prima di tre mesi"

Sulla riapertura della struttura ospedaliera, Pizzuti precisa: "Avverrà non prima di tre mesi. Le polemiche sono stucchevoli. Stiamo per inaugurare un ospedale completamente rinnovato al suo interno. Del vecchio conserva solo la struttura esterna. Abbiamo speso circa 16 milioni di euro affinchè possa funzionare al meglio".

"Il fatto di dire che nel mese di gennaio aprirà è inutile - continua - l'impegno che la Direzione Strategica ha preso con la popolazione è quello di fornire un ospedale degno di questo nome nel più breve tempo possibile e lo stiamo dimostrando. Ricordo che i finanziamenti del Ministero sono stati messi a disposizione da giugno 2021 e le prime gare si sono concluse a novembre 2021. Sicuramente ci sono state difficoltà per gli infissi ma non sono dipese da noi" conclude.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale Landolfi, Pizzuti: "Non riaprirà a gennaio, ci vogliono altri tre mesi"

AvellinoToday è in caricamento