menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Progetto Ecoscuola, aperte le votazioni per un orto botanico al Convitto di Avellino

Il progetto rievoca l'aspetto ottocentesco della struttura, ma sarà realizzato solo se si passano le votazioni

Nei mesi scorsi il Movimento Cinque Stelle ha messo a disposizione dei fondi provenienti dai propri stipendi per le scuole italiane. Il progetto si chiama “Eco-scuola” e promuove l’innovazione e la ristrutturazione di alcuni ambienti degli istituti scolastici. In base al progetto saranno messi a disposizione o 10mila o 20mila euro per scuola. Alla Regione Campania, toccheranno in totale più di 300mila euro da dividere per le varie istituzioni.

Anche il Convitto Nazionale “P.Colletta” di Avellino, appena saputo dell’iniziativa totalmente apartitica come si specifica nel bando, ha voluto partecipare. La dirigente scolastica, professoressa Maria Teresa Brigliadoro ha accolto l’iniziativa e ha deciso di partecipare al bando con un progetto per valorizzare lo spazio verde antistante la scuola. L’idea della scuola del capoluogo è quella di dare di nuovo vita a un orto botanico nei giardini antistanti lo storico edificio ottocentesco. I due spazi verdi, saranno dotati di un sistema di irrigazione digitalizzato e decine di tipi di erbe officinali. Ogni specie di pianta sarà descritta con delle etichette ad hoc che riporteranno un QR code per collegarsi a contenuti più ampi anche in lingue straniere e un codice di lettura Braille per i non vedenti. L’obiettivo è quello di creare uno spettacolare viaggio tra la natura nel centro città che sarà fruibile a tutti anche attraverso dei tour virtuali. Le erbe piantate entreranno poi serviranno anche a creare dei percorsi didattici con il Museo Irpino, con le biblioteche provinciali e, in futuro, con le università italiane.

L’idea progettuale nasce da una proposta dello studente Antonio dello Iaco, che insieme alla prof.ssa Maria Antonia Vesce con il supporto del prof Carlo de Vincentis e per la parte di progettazione tecnica dell’assistente tecnico Luiggi Amodeo insieme allo studente Roberto Sessa hanno redatto , modulato e consegnato il tutto nel mese di febbraio.

Per ottenere il finanziamento, però, è necessario l’aiuto di tutti. Dalle 12 di oggi 14 maggio fino alle ore 12 di domani 15 maggio, infatti, sulla piattaforma Rousseau, si potranno votare i progetti più meritevoli. Dunque potranno votare gli iscritti a Rousseau e votare il progetto. Basta accedere all'area votazioni per il bando Ecoscuola e votare il codice #0511.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento