rotate-mobile
Attualità

Contrasto alle truffe, Comune e Prefettura uniti a tutela degli anziani

A Palazzo di Città è stato presentato il progetto "Occhio alla truffa", promosso in collaborazione con l’associazione “Ausilia” per prevenire i raggiri compiuti ai danni di una delle fasce più deboli della popolazione attraverso una campagna informativa e di sensibilizzazione

Contrastare e prevenire le truffe ai danni degli anziani attraverso una campagna informativa e di sensibilizzazione. Questo l'obiettivo principale del progetto "Occhio alla truffa", promosso dal Comune e dalla Prefettura di Avellino in collaborazione con l’associazione “Ausilia”, grazie alle risorse stanziate dal Ministero dell’Interno.

"Occhio alla truffa", la prevenzione come arma per difendere gli anziani dai raggiri 

La campagna informativa dell'iniziativa "Occhio alla truffa", presentata questa mattina a Palazzo di Città, prevede: videoclip contenenti le informazioni sulle più diffuse modalità di truffa e sui comportamenti di autoprotezione più adeguati, la distribuzione di migliaia di brochure con volantini e vademecum, divulgazioni sui canali ufficiali del Comune e sui social network, passaggi su radio e giornali. Saranno anche organizzati incontri nei luoghi di aggregazione degli anziani e momenti di formazione per gli operatori della Polizia locale, dei servizi sociali e dei volontari.

Nell'ottica di una prevenzione mirata, lo scopo è quello di veicolare basilari regole prudenziali sia alle persone anziane sia ai loro parenti e amici, consistenti in accortezze da osservare in casa, fuori casa e sul web per prevenire minacce alla sicurezza personale e per un'esistenza affrancata dai pericoli connessi ai reati più frequentemente commessi ai loro danni.

"In campagna elettorale affermai che nessuno sarebbe stato mai solo. Questa mattina l'amministrazione comunale ha dato un'ulteriore testimonianza di quanto fu detto - ha dichiarato il sindaco di Avellino, Gianluca Festa - le truffe agli anziani rappresentato un tema disumano dal punto di vista sociale perchè prendersela con le fasce più deboli puntando sugli affetti è davvero un atteggiamento intollerabile. Un fenomeno frequente anche nella nostra città ma arginato soprattutto grazie alla continua e proficua attività delle forze dell'ordine". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contrasto alle truffe, Comune e Prefettura uniti a tutela degli anziani

AvellinoToday è in caricamento