menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo Dpcm: asporto dopo 18 consentito per enoteche, divieto per bar

La precisazione del Ministero della Salute

Nel nuovo Dpcm firmato ieri resta il divieto di asporto dopo le ore 18 per i bar: la possibilità di asporto fino alle 22 varrà solo per enoteche e simili. Lo precisa il ministero della Salute in una nota, dopo le polemiche sollevate in particoalare dal presidente dell’Anci Antonio Decaro, per quello che sembrava un via libera ai locali.

"A proposito delle notizie di stampa riguardanti la disciplina delle ‘attività dei servizi di ristorazione’ in relazione all’asporto, si precisa – recita la nota – che è rimasto il divieto di asporto per le attività dei bar (codice ATECO 56.3) dopo le 18, come per gli altri esercizi commerciali della stessa tipologia. Viene consentito ora l’asporto solo fino alle 22 dalle enoteche o esercizi di commercio al dettaglio di bevande (codice ATECO 47.25). Resta, ovviamente, vietato il consumo sul posto”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Atripalda, ritrovate strutture murarie di epoca romana

Attualità

Stop ai vaccini AstraZeneca e Johnson & Johnson dal 2022

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento