menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuova sede per l'Università del Vino di Avellino

Il nuovo anno accademico si svolgerà negli spazi del De Sanctis di Viale Italia

Gli studenti dell'Università del Vino traslocano a Viale Italia. L'anno Accademico 2018/2019 si avvicina e per nuovi e vecchi iscritti, finalmente il futuro appare più chiaro.

Dopo la querelle tra Provincia e Istituto Agrario si è deciso per ina nuova sede, ovvero gli spazi dell'ex De Sanctis di Viale Italia. Circa 170 gli alunni che si apprestano a varcare la soglia della struttura dove sono state realizzate aule attrezzate ed laboratori di ultima tecnologia. Il 4 settembre scadranno le iscrizioni per la laurea trennale, mentre l'11 settembre quelle relative alla laurea magistrale. Per il triennio sono previsti 40 posti, di cui 5 riservati agli extracomunitari, mentre per il biennio 25. Tutti gli aspiranti corsisti dovranno effettuare per l'ingresso una prova a quiz, trattandosi di facoltà a numero chiuso. La selezione dovrebbe svolgersi il 13 settembre a Napoli, a Monte Sant'Angelo per quanto riguarda il corso di laurea in Viticoltura ed Enologia, mentre il 18 settembre si farà ad Avellino, nella nuova sede, per coloro che vorranno accedere alla specialistica.

Con l'istituzione dell'Ateneo avellinese, sede distaccata dell'Università Federico II di Napoli si consolida e si completa l'offerta didattica, in una osmosi sinergica tra i diversi livelli di istruzione e nel contempo si rafforza la ricerca su viticoltura ed enologia. L'iniziativa di insediare un corso di laurea ad Avellino, con la previsione della costruzione di una cantina didattica tecnologicamente e strutturalmente di avanguardia, intende proporre il nuovo complesso universitario come polo di eccellenza, in ambito nazionale ed internazionale, nel campo della viticoltura e dell'enologia: un centro di ricerca avanzato hi-tech che funga da "impollinatore trasversale", una sorta di "calabrone tecnologico", che offra tutti i servizi tecnici, logistici, informatici e telematici, di promozione, formazione, supporto e consulenza necessari ad incentivare la Ricerca, lo Sviluppo e l'Innovazione Tecnologica, al fine di creare un efficace sistema di relazioni tra i propri partners e il territorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sono cinque le regioni che dal 10 maggio cambieranno colore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento