Giovedì, 21 Ottobre 2021
Attualità

No vax e no green pass, Maraia: "Le aggressioni fisiche e verbali sono da condannare sempre"

"Bisogna sensibilizzare quanti ancora non si son vaccinati a farlo, perchè è questa la strada per evitare altri lockdown che metterebbero a rischio la ripresa economica e sociale"

Desta molta preoccupazione questa escalation di odio e violenza che si sta diffondendo nel paese, dovuta a manifestazioni “No Green Pass” e “No Vax” caratterizzate da minacce e aggressioni. Le aggressioni fisiche e verbali del tipo “ti sparo, devi morire” sono da condannare, sempre! Non posso che aggiungermi quindi a quanti finora hanno espresso la propria solidarietà al ministro @luigi.di.maio per gli attacchi ricevuti, ma anche a quanti di nostri connazionali sono oggetti di attacchi di odio e violenza in questi giorni. Non è con questo odio che si può pensare di risolvere le cose. Non è con questa violenza che si può pensare di essere ascoltati. Quello che si sta facendo è assicurare al Paese una piena e completa ripartenza: questo, attraverso la campagna di vaccinazione, che va sostenuta. Bisogna sensibilizzare quanti ancora non si son vaccinati a farlo, perchè è questa la strada per evitare altri lockdown che metterebbero a rischio la ripresa economica e sociale. Altre chiusure non ce le possiamo permettere. Restiamo uniti e non molliamo!!!"

Così il deputato Generoso Maraia sulla sua pagina Fb.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No vax e no green pass, Maraia: "Le aggressioni fisiche e verbali sono da condannare sempre"

AvellinoToday è in caricamento