menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nessuno resti solo, a Natale e Capodanno un pasto caldo per chi ha bisogno

L'iniziativa del Vescovo Aiello e della Caritas

Questo Natale è diverso anche nel consueto appuntamento natalizio: non sarà possibile condividere il pranzo con le autorità e gli ospiti per motivi sanitari. Il Vescovo di Avellino – Mons. Arturo Aiello – la direzione della Caritas diocesana, i pochi ospiti del dormitorio, i Diaconi permanenti ed alcuni operatori Caritas accoglieranno i rappresentanti delle Istituzioni locali per scambiarsi gli auguri Natalizi. L’occasione è anche quella di auspicare un lavoro d’insieme, sempre all’unisono, in questo delicato periodo di emergenza sanitaria, con una particolare attenzione alle categorie più fragili delle nostre comunità.

L’appuntamento è per martedì 22 c. m. alle ore 12,00 presso la Cittadella della carità - Casa della fraternità “Mons. Antonio Forte”, nell’occasione sono inserite queste due iniziative:

  • Benedizione della Madonnina posta all’ingresso della struttura in ricordo del diacono don Antonio Picariello
  • Apposizione di una foto-memoria del diacono don Liberato Femina all’interno della “Casa della fraternità - Mons. Antonio Forte”

Sarà assicurato il pasto da asporto a pranzo; la sera della vigilia di Natale e di Capodanno sarà consegnata a domicilio la cena con l’iniziativa “Nessuno resti solo”. Il pranzo di Natale è il pranzo del 1 gennaio 2021 è offerto dal gruppo Fioretti – Agriturismo “Villa Verde” - Prata P. U..

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento