Irpinia in lutto, Don Antonio Tenore è tornato alla casa del Padre

La fedeltà al ministero e al lavoro,  la sua franchezza profetica rimarranno di esempio e di conforto  per la sua Famiglia e per noi tutti

L’Arcivescovo, il Presbiterio, le Comunità Religiose e tutto il Popolo Santo di Dio annunciano il passaggio dalla morte alla vita nel Signore Risorto di DON ANTONIO TENORE Fratello e Presbitero della nostra Chiesa Diocesana. Ha servito e amato l’umanità nella Chiesa in qualsiasi condizione e situazione, con libertà di spirito, con profonda cultura e con concretezza di opere. La fedeltà al ministero e al lavoro,  la sua franchezza profetica rimarranno di esempio e di conforto  per la sua Famiglia e per noi tutti.

Il rito esequiale si svolgerà nella giornata di domani presso il Cimitero di Bisaccia in forma strettamente privata. L’attuale situazione, infatti, non ci permete di essere presenti.Quando terminerà questo periodo di costrizione ci ritroveremo per celebrare la santa messa di suffragio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo affidiamo all’amore del Padre.Siamo invitati alla preghiera, per ringraziare il Signore, per il dono del servizio alla Chiesa offerto con amore e dedizione nel vivere il suo ministero di presbitero. Amen

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le strisce pedonali colorate sono pericolose: multato il Comune di Avellino

  • Coronavirus, gli irpini scelgono di tenere la mascherina: ecco cosa comporta non indossarla

  • Bonus per i nonni irpini che accudiscono i nipoti, ecco come funziona

  • Neonato morto a poche ore dalla nascita: denunciati medici del Moscati

  • Avellino, violenta rissa in pieno centro

  • Chiude il Bar Excelsior, un punto di riferimento per i pendolari avellinesi

Torna su
AvellinoToday è in caricamento