rotate-mobile
Attualità

Asl Avellino, la Morgante ai saluti: "Lascio un territorio dove ho lavorato con impegno e voglia di farlo crescere"

Le parole del direttore generale, prossima al trasferimento al San Pio di Benevento: "Mai mi sarei immaginata di guidare l'Asl in una situazione di pandemia. Mi auguro che il progetto per il Centro Autismo di Valle venga portato avanti"

Dopo sei anni di servizio alla guida della dirigenza dell'Asl di Avellino, la dott.ssa Maria Morgante saluta l'Azienda Sanitaria Locale irpina. In occasione della presentazione del nuovo servizio di Emergenza Territoriale 118, il direttore generale − prossima a ricoprire il ruolo di dirigente all'Ospedale "San Pio" di Benevento − ha tracciato un bilancio sul lavoro svolto: "Con questo risultato eccezionale si chiude il mio mandato. Lascio Avellino, in cui ho lavorato con impegno e con la voglia di far crescere questo territorio. Con lo stesso spirito, inizierò questa nuova sfida sul territorio del capoluogo sannita".

"Faccio il tifo affinché venga portato avanti il progetto per il Centro per l'Autismo di Valle"

"Sicuramente, il Centro per l'Autismo di Valle rappresentava un ulteriore obiettivo" nota la Morgante. "A complicare le cose, vi è stata anche la pandemia: abbiamo avuto due anni di impegno su attività che, in un modo o nell'altro, hanno sottratto tempo da poter dedicare ad altro. Ma, nonostante tutto, volendo fare un resoconto, possiamo dire che sono tante le attività che abbiamo fatto. Sicuramente, il progetto di Valle si potrà portare avanti, ci sono tutti i presupposti. Faccio il tifo affinché questo avvenga".

"Mai mi sarei immaginato di guidare l'Asl in una situazione di pandemia. Abbiamo iniziato un percorso difficoltoso, imparato tante cose e gestito qualcosa di inimmaginabile. Ci siamo dedicati al massimo in questo periodo e lo rifarei ancora mille volte" conclude l'ormai ex direttore generale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asl Avellino, la Morgante ai saluti: "Lascio un territorio dove ho lavorato con impegno e voglia di farlo crescere"

AvellinoToday è in caricamento