rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Attualità Mercogliano

Montevergine, una giornata di sport e rinascita delle zone interne al Chiostro Palazzo Abbaziale del Loreto

Montevergine, la Porta dell'Irpinia e Monumento Nazionale, si è trasformata in un simbolo di rinascita delle zone interne grazie a un'importante iniziativa che ha avuto luogo oggi al Chiostro Palazzo Abbaziale del Loreto a Mercogliano

Montevergine, la Porta dell'Irpinia e Monumento Nazionale, si è trasformata in un simbolo di rinascita delle zone interne grazie a un'importante iniziativa che ha avuto luogo oggi al Chiostro Palazzo Abbaziale del Loreto a Mercogliano. L'evento ha visto la partecipazione dell'Orchestra del Conservatorio Domenico Cimarosa, offrendo un connubio unico tra attività motoria all'aria aperta e cultura musicale.

L'iniziativa è stata promossa con entusiasmo dal Delegato del CONI Avellino, Giuseppe Saviano, il quale ha sottolineato l'importanza di unire lo sport e la cultura per promuovere la rinascita delle zone interne e valorizzare il patrimonio artistico e naturale del territorio. La presenza delle autorità locali ha dato ulteriore rilievo all'evento, con la partecipazione del Sindaco di Mercogliano, Vittorio D'Alessio, del Sindaco di Avellino, Gianluca Festa, del Sindaco di Atripalda, Paolo Spagnuolo, e del Presidente del Parco del Partenio, Francesco Iovino.

"Montevergine si conferma come un luogo di grande importanza sia dal punto di vista spirituale che sportivo per questo territorio", afferma con entusiasmo Giuseppe Saviano. "Inoltre, la sua posizione strategica rende ancora più significativo il suo ruolo. Riflettendo per un attimo, ci rendiamo conto che l'aeroporto di Capodichino dista soltanto 30 minuti da qui, a Mercogliano."

Durante un'intervista svolta presso il luogo dell'evento, Giuseppe Saviano sottolinea l'importanza anche culturale del paesaggio circostante, che offre un panorama mozzafiato sulle bellissime montagne, che contribuiscono a creare un'atmosfera unica.

Saviano sottolinea anche l'importanza di coinvolgere i giovani attraverso esperienze di attività motoria di base. Le aree interne possono beneficiare di iniziative sportive che permettono ai giovani di rimanere nella regione, contrastando così la desertificazione delle zone interne. Anche se lo sport da solo non può risolvere completamente il problema, il CONI desidera dare il proprio modesto contributo per affrontare questa sfida e creare opportunità per i giovani di Avellino.

Inoltre, il Delegato del CONI di Avellino si sofferma sull'importanza di organizzare eventi sportivi di successo. Riferendosi al meeting di atletica leggera del 5 luglio, Saviano si dice felice di vedere una grande affluenza dopo l'annullamento dell'evento precedente a causa del maltempo. L'organizzazione è stata responsabile e ha preso la decisione giusta, considerando le avvertenze meteo ufficiali. Questa volta, il meeting promette competizioni ancora più interessanti, soprattutto nelle gare di velocità e nei 5000 metri.

L'iniziativa al Chiostro Palazzo Abbaziale del Loreto rappresenta un momento significativo per Montevergine e le zone interne. Unendo attività motoria all'aria aperta e cultura musicale, l'evento ha celebrato la bellezza e le potenzialità del territorio. Grazie alla sinergia tra istituzioni, associazioni e cittadini, Montevergine si sta trasformando in un esempio di eccellenza nella promozione di uno stile di vita sano, armonioso e nel valorizzare le sue ricchezze artistiche e naturali.

L'orchestra del Conservatorio Domenico Cimarosa ha offerto una performance musicale di alto livello, incantando il pubblico presente con la loro maestria e il loro talento. La scelta di esibirsi in un ambiente all'aperto, circondati dalla bellezza del Chiostro Palazzo Abbaziale del Loreto, ha reso l'esperienza ancora più suggestiva, creando un connubio perfetto tra arte e natura.

Durante l'evento, sono stati evidenziati i benefici dell'attività motoria all'aria aperta per la salute fisica e mentale, nonché per la valorizzazione delle aree interne del territorio. La pratica di sport all'aperto, immersi nella natura e circondati dalla ricchezza storica e culturale di Montevergine, rappresenta un'opportunità unica per promuovere il benessere individuale e collettivo, nonché per attrarre turisti e visitatori interessati a scoprire le bellezze del luogo.

Sergio Roncelli, Presidente del CONI Campania, ha concluso l'evento sottolineando l'importanza di continuare a sostenere iniziative che promuovono lo sport, la cultura e la valorizzazione del territorio. Attraverso la sinergia tra istituzioni, associazioni e cittadini, è possibile creare un circolo virtuoso di sviluppo e rinascita, rendendo Montevergine un esempio di eccellenza nel promuovere uno stile di vita sano e armonioso.

"L'Irpinia ha la fortuna di avere un territorio favoloso. Ci troviamo in un periodo storico in cui aumenta ancora di più la fuga dei giovani dalle aree interne, ma lo sport può svolgere un ruolo da protagonista nel trattenerli, offrendo loro molte opportunità che non tutti considerano come possibili vie di progresso", afferma Sergio Roncelli. "L'Irpinia si distingue per le sue bellezze naturali e offre una moltitudine di opportunità ai suoi abitanti", sottolinea Roncelli. Le montagne maestose, le colline verdi e i pittoreschi villaggi creano l'ambiente ideale per lo sviluppo delle attività sportive e offrono agli abitanti la possibilità di condurre una vita attiva e sana.

"Lo sport può svolgere un ruolo da protagonista nel trattenere i giovani, offrendo loro opportunità di crescita", afferma Roncelli. L'attività sportiva non solo fornisce un'alternativa salutare per il tempo libero dei giovani, ma apre anche le porte a innumerevoli opportunità che spesso vengono trascurate. Attraverso il coinvolgimento nello sport, i giovani possono sviluppare abilità sociali, imparare il valore del lavoro di squadra e scoprire nuove passioni che potrebbero trasformarsi in una carriera di successo.

È importante che le istituzioni dedichino il massimo impegno all'attività sportiva di medio e alto livello, offrendo la possibilità di studiare contemporaneamente. "Offrire supporto e possibilità di studio parallelo consentirebbe ai giovani atleti di perseguire la loro passione sportiva senza dover trascurare la formazione accademica", afferma Roncelli. Durante una recente visita all'Università della Campania Luigi Vanvitelli a Benevento, sono state discusse anche soluzioni innovative come percorsi speciali che consentano ai giovani che praticano sport di conciliare gli studi con l'allenamento, creando così una sinergia virtuosa che favorisca il successo sul territorio.

Secondo Sergio Roncelli, l'Irpinia, con il suo territorio favoloso, offre una serie di opportunità che spesso vengono sottovalutate. "Lo sport può svolgere un ruolo fondamentale nel trattenere i giovani, offrendo loro vie di progresso e successo", conclude Roncelli. Grazie all'impegno delle istituzioni e alle opportunità offerte, i giovani irpini possono realizzare i loro sogni e costruire un futuro promettente nel loro territorio.

L'evento al Chiostro Palazzo Abbaziale del Loreto è stato un momento significativo di celebrazione della bellezza e delle potenzialità di Montevergine e delle zone interne. L'unione tra attività motoria all'aria aperta e cultura musicale ha rappresentato un vero e proprio omaggio alla natura, all'arte e alla rinascita di un territorio che ha tanto da offrire.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montevergine, una giornata di sport e rinascita delle zone interne al Chiostro Palazzo Abbaziale del Loreto

AvellinoToday è in caricamento