Miss Italia, l'arrivo di Alessia a Jesolo: tra le 182 più belle

Inizia l'avventura nazionale

Alessia Ucciardo di Montella, sorriso più bello della Campania è sbarcata a Jesolo per la 79esima edizione di Miss Italia. Ha raggiunto il Veneto in aereo e sullo stesso mezzo ha condiviso il volo insieme ad altre partecipanti partite da Napoli. Tra poche ore sarà ufficialmente tra le 182 ragazze elette nelle regioni in corsa per il titolo di Miss Italia. Proprio mentre le Miss raggiungono la città veneta per contendersi i 30 posti della finale, il sindaco Valerio Zoggia e la patron Patrizia Mirigliani, presente Miss Italia Alice Rachele Arlanch, illustrano alle ore 12 nell’Hotel Croce di Malta, in una conferenza stampa, lo svolgimento delle Prefinali. Una commissione tecnica ridurrà in due giorni il numero delle Miss a 60 e poi, appunto, a 30. Entro il 5 settembre sera, si sapranno i nomi delle trenta finaliste. Il gruppo rimarrà a Jesolo fino all’8 settembre, quando saranno assegnati i titoli nazionali collegati ai nuovi e ai tradizionali sponsor della manifestazione. Poi il trasferimento delle “30” a Milano.

"Come in una favola,circondata da svolazzanti farfalle bianche. È così che le immagino,queste che sento nello stomaco. Ad un giorno dalla partenza penso a ciò che mi è successo,in così poco tempo catapultata in questa nuova,emozionante avventura. Ringrazio tutti quelli che mi hanno sostenuta con affetto sincero. Il mio paese,Montella che mi ha fatto da grande famiglia,felice di essere la vostra rappresentanza a Jesolo per questo concorso nazionale così importante. I miei amici di sempre e i miei nuovi compagni di studio che fanno il tifo da lontano. Grazie alla mia pazzesca famiglia metà napoletana,metà siciliana,per la persona che sono oggi,fuori e dentro. E con loro soprattutto i miei genitori e i miei fratelli senza il cui appoggio sicuro e costante non sarei riuscita a fare praticamente nulla. Grazie per credere in me,con amore,in tutto quello che faccio. 
Essere considerata tra le 200 più belle d'Italia fa uno strano effetto ed è un grande onore. Riuscire ad arrivare tra le 30 finaliste a Milano sarebbe incredibile. Ma torniamo con i piedi per terra... sarà un'esperienza indimenticabile comunque vada, così come lo è stata fin'ora.
Vi abbraccio forte"
dice Alessia molto emozionata

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il concorso si presenta infatti nel 2018 con una novità’ di grande rilievo: la partnership con Infront Italy, la prestigiosa società legata al mondo dello sport che si cimenta ora anche nell’intrattenimento televisivo. La finale – trasmessa da La7 lunedì 17 settembre, condotta da Francesco Facchinetti e Diletta Leotta - si trasferisce di conseguenza a Milano proprio negli studi del nuovo partner.

È la prima volta che la proclamazione della vincitrice avviene in una città capoluogo di regione. È un cambiamento considerato epocale: il concorso del territorio, della provincia italiana, delle città termali e dei borghi caratteristici si trasferisce in una metropoli dopo un lungo viaggio, da Stresa (1946), alle 41 edizioni di Salsomaggiore, alla Calabria, a Sanremo, a Cortina, in Versilia, a Montecatini, a Jesolo e ora a Milano.

Ma l’attenzione è tutta concentrata sulle Prefinali: l’arrivo delle Miss, le selezioni, le interviste, i momenti di backstage saranno raccontati su La7, alle 20,30, il 16 settembre con un docu-reality girato a Jesolo dal titolo “Le Selezioni”. Presentatrice sarà Carolina Di Domenico, attrice e conduttrice televisiva e radiofonica. Anche per lei l’esordio a Miss Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Avellino in lutto, è scomparso Vincenzo detto "Blues"

  • Migliore Panettone d'Italia, due pasticcerie irpine alla finalissima

  • Claudio Rosa, Capo Ufficio Comando Del Provinciale dei Carabinieri di Avellino, promosso Tenente Colonnello

  • Coronavirus, in Campania è allarme arancione

  • Vino e architettura, in Irpinia una delle cantine più belle d'Italia

  • Si allontana da casa e lo ritrovano senza vita, aveva solo 22anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento