rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Attualità

MID Campania-Puglia lancia una nuova campagna in difesa dei diritti delle persone con disabilità

Rispettivamente all’accessibilità balneare delle spiagge della Campania e della Puglia

In ambito di affermazione e riconoscimento dei diritti sociali e civili a favore delle persone con disabilità e della promozione della più ampia politica sociale, il Coordinamento Campania-Puglia del M.I.D. Movimento Italiano Disabili in questo comunicato stampa lancia e intende lanciare con il valido contributo della stampa sempre sensibile al tema della disabilità una nuova Campagna in difesa dei diritti persone con disabilità rispettivamente all’accessibilità balneare delle spiagge della Campania e della Puglia. 

La nostra Campagna in difesa del Diritto delle persone con disabilità rispettivamente all’accessibilità balneare delle spiagge della Campania e della Puglia va a ricollegarsi e rispecchiarsi anche nella legge regionale n. 26 del 15/07/2020 approvata su proposta dell’Ex Consigliera Regionale Dott.ssa Maria Ricchiuti del Vallo della Lucania avente ad oggetto: Disposizioni per favorire l’accesso delle persone con disabilità alle aree demaniali destinate alla balneazione. 

Per il raggiungimento delle finalità della legge, la Regione Campania istituiva all’atto dell’approvazione della legge anche il logo distintivo dell’iniziativa ben definito in “Spiaggia per Tutti” 

Tra i criteri inoltre ben evidenziati nel corpo della legge, le aree demaniali dovevano essere ben attrezzate di strutture amovibili realizzate in legno o altro materiale eco-compatibile, di docce esterne con maniglioni e supporti, di lettini prendisole rialzati, pavimentazione tattile per il raggiungimento della battigia della predisposizione di passerelle, camminamenti per l’accesso in acqua, della predisposizione di adeguata segnaletica e infine delle indicazioni per le persone con disabilità sensoriale e intellettiva relazionale. 

Al fine di poter vigilare e controllare che quanto indicato negli oneri delle disposizioni della legge regionale in materia di accessibilità balneare delle spiagge della Campania e della Puglia venga rispettato, afferma Giovanni Esposito Coordinatore del M.I.D., è giusto che vengano predisposti in queste aree demaniali i dovuti controlli da parte delle autorità competenti in materia di vigilanza 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MID Campania-Puglia lancia una nuova campagna in difesa dei diritti delle persone con disabilità

AvellinoToday è in caricamento