menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mercato, incontro tra commercianti e Festa: salta l'accordo

Per il Segretario Nazionale A.N.A. Rosato va bene anche la soluzione Valle, in attesa della sentenza definitiva del Tar, ma Festa è dubbioso: "Non credo che l'Asl dia l'autorizzazione"

Si continua a cercare una via per il ritorno ad Avellino del mercato bisettimanale. Oggi pomeriggio, a Palazzo di Città, i commercianti hanno nuovamente incontrato il sindaco Gianluca Festa. All'incontro ha preso parte anche il Segretario nazionale A.N.A. (Associazione nazionale Ambulanti) Marrigo Rosato. A seguito dell'incontro gli stessi commercianti hanno fatto un sopralluogo a Piazzale degli Irpini, ritenuto il luogo più idoneo anche se non sembra essere a norma. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rosato: "Disposti ad accettare l'alternativa Valle"

Il segretario nazionale dell'Ana Marrigo Rosato commenta così l'incontro di oggi: "È stato un lungo incontro, che ha assunto degli aspetti formali e poltiico-sindacali che hanno permesso di infrangere quel muro di incomunicabilità che si era registrato negli ultimi tempi. Abbiamo sollecitato il sindaco a prendere in considerazione altre opzioni da proporre come nuove collocazioni per il mercato, sebbene egli sia rimasto sui propri passi nell'individuare Campo Genova quale sede del mercato. Si è dimostrato disponibile a riaprire subito il mercato, ovviamente dobbiamo valutare attentamente il ripristino".

Sulla terza area: "Abbiamo trovato il buio più totale, in quanto il Comune non si è preoccupato di omologarsi all'ordinanza stabilita dal Tar di Salerno. I mercatali stanno vivendo un doppio dramma da sei mesi. Il sindaco sembra disponibile ad andare incontro alle loro esigenze ma, al tempo stesso, non vuole ritornare indietro sui propri passi, indicando ancora Campo Genova quale nuova sede del mercato".

L'area di Valle deve rispondere di alcuni requisiti che non sono insormontabili, secondo Rosato: "A gennaio non potevamo collocare il mercato lì, perché eravamo ancora in contenzioso. Ora, con l'ordinanza del Tar, si tratta di fare poche cose che il Comune ha fatto già e che potrebbe continuare a fare anche per altri operatori, i quali sono disposti ad accettare Valle. Altri 40 operatori verrebbero espulsi dall'esercizio dell'attività, su una decadenza che è tutta da approfondire. Riferirò la nostra proposta al sindaco e alla Prefettura, nel mentre che il Tar decide ad ottobre.

Festa: "Improbabile la soluzione Valle"

Sulla questione mercato ad Avellino, Festa ribadisce che: "Stiamo andando avanti rispetto alle verifiche igienico-sanitarie ma, se non ci fossero stati questi ricordi, saremmo partiti già da un mese e mezzo".

Su Valle, il sindaco esprime le proprie perplessità: "Ad oggi non credo che riceveremo mai il nulla osta dall'Asl, non riusciremo ad avere le autorizzazioni necessarie. Le indagini continuano, siamo tranquilli ma, in questo stato, il mercato non può riprendere".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ciclo vaccinale completo: la Campania ultima regione d'Italia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Incendio in un edificio a Montella, intervengono i Vigili del Fuoco

  • Incidenti stradali

    Cisterna in fiamme sulla Ofantina: interviene la Polstrada

  • Cronaca

    Coltivava abusivamente canapa sativa, 45enne denunciato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento