Mercoledì, 17 Luglio 2024
Attualità

"I luoghi del Noi - territori e integrazione": eventi per favorire l'interazione tra immigrati e comunità locali

Per guardare oltre la necessità di assicurare il soddisfacimento dei bisogni primari e ricercare le condizioni per un'equilibrata inclusione sociale ed una convivenza pacifica

Una serie di eventi ludici, ricreativi e culturali realizzati con lo scopo di favorire l'interazione tra immigrati e comuni di accoglienza e, quindi, l'integrazione sociale. Questo l'obiettivo del cartellone di iniziative dal titolo "I luoghi del Noi - territori e integrazione", presentato questa mattina al Circolo della Stampa di Avellino.

Presentazione del progetto per l'inclusione sociale dei migranti "I luoghi del Noi-territori e integrazione"

Inclusione sociale e convivenza pacifica tra immigrati e comunità di accoglienza

Il cartellone prevede sei appuntamenti, a cominciare da venerdì 17 giugno, che avranno luogo tra Avellino, Frigento, San’Angelo all’Esca e Fontanarosa, realizzati nell’ambito del Progetto FAMI Fra Noi 2 promosso dal Consorzio Communitas e dal Consorzio Percorsi. 

"Questa iniziativa è importante per un vero processo di inclusione dei migranti nelle realtà locali e si inserisce all'interno di un progetto più ampio che assicura un percorso di autonomia abitativa e lavorativa - spiega Pasqualino Campoluongo, direttore del Consorzio Percorsi - il senso fondamentale del progetto è fare in modo che i migranti interagiscano con la comunità di riferimento la quale non deve vedere queste persone come estranei. Questa interazione vuole concretizzarsi con una serie di eventi ludico-ricreativi e presentazioni di libri sul tema dell'integrazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"I luoghi del Noi - territori e integrazione": eventi per favorire l'interazione tra immigrati e comunità locali
AvellinoToday è in caricamento