Attualità

Luciano Mastrangelo lascia la Fp Cgil: "Scelta difficile, ma inevitabile"

Una decisione sofferta, sorta da dissidi con i vertici provinciali e con il coordinatore regionale Fp Cgil Pol Pen: "Non ho più nulla da fare o da programmare"

Luciano Mastrangelo ha rassegnato le sue dimissioni dal comitato direttivo della Fp Cgil di Avellino.

"Questa non è più la mia CGIL"

Una decisione difficile, ma inevitabile, quella di Mastrangelo che, in una nota, evidenzia una serie di criticità che lo hanno portato alla drastica scelta: "Ho deciso dopo un lungo e travagliato periodo di riflessione di lasciare la Fp Cgil perché questa non è più la mia Cgil. Da tempo questa organizzazione la ritengo lontana dagli interessi reali dei lavoratori, oltre alle mancate risposte del segretario generale della Fp Cgil di Avellino in merito alle problematiche segnalate dal sottoscritto e dagli iscritti alla Cgil presso la Casa Circondariale di Ariano Irpino".

Ancora, si legge nella nota: "Sono stati anni in cui ho sempre creduto che la Fp Cgil potesse tornare a essere quel sindacato di lotta e di conquista di progresso e diritti per i lavoratori che aveva segnato la storia di questo paese. Oggi devo prendere atto che la Fp Cgil non è più modificabile".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luciano Mastrangelo lascia la Fp Cgil: "Scelta difficile, ma inevitabile"

AvellinoToday è in caricamento