menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Librarsi", libri in corsia per malati oncologici: come aderire all'iniziativa

Il progetto nasce dal desiderio di Antonia, sconfitta da un brutto male a soli 25 anni

Una sala d’attesa con degli scaffali pieni di libri e riviste, un ospedale più umano, più accogliente, un luogo dove le persone possano scambiarsi opinioni sul fatto del giorno, sfogliare un libro o semplicemente incuriosirsi: restringere lo spazio per i pensieri negativi e trasformare l’attesa in vita. Tutto questo è alla base del progetto “Librarsi- Libri in corsia” promosso da Ada Maria De Angelis. L’idea di Ada Maria nasce dalla triste vicenda della sorella Antonia, scomparsa qualche mese fa per un angiosarcoma mammario all’età di 25 anni.

Da quel lutto, però, Ada Maria vuole lanciare un messaggio di speranza e lo fa ricordando proprio la giovane sorella: “Nella sala d’attesa del day hospital di Oncologia del Moscati di Avellino mia sorella, Antonia, ha trascorso lunghe ore della sua breve vita. “Questo è il purgatorio”, diceva. Bastava un’occhiata intorno per darle ragione: decine di persone nell’attesa estenuante di veder comparire sullo schermo il numero scritto sul proprio bigliettino. Quello che le dava più fastidio di tutto era che la maggior parte delle persone trascorreva l’attesa confrontandosi sulla malattia e sulle terapie”.

Antonia, per far fronte a questa attesa, portava sempre con sé un libro e delle cuffie, sempre tranne una volta. Quella volta dimenticò il libro a casa e il cellulare era quasi scarico. Ricordo che mi disse: “Certo che potrebbero mettere almeno dei libri qua”, racconta ancora Ada Maria che ha scelto questo nome per il progetto non solo per l’assonanza che ha con “libri”, ma perché il suo significato era profondamente caro ad Antonia. Un’iniziativa lodevole, nata da chi ha vissuto sulla propria pelle il veder andar via un proprio caro a causa di un brutto male, alla quale si può contribuire contattando il 3492612077 o inviando una mail a adamariadeangelis@gmail.com

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola, medie e superiori in presenza: ecco quando

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento